Piediluco e gli Europei di canottaggio

Piediluco e gli Europei di canottaggio. "IL Comune si metta a lavoro", le parole capogruppo del Pd Francesco Filipponi

Piediluco e gli Europei di canottaggio

Nei giorni scorsi il comune di Sabaudia ha rinunciato ad ospitare le gare del campionato europeo di canottaggio under 19, il nostro territorio potrebbe attivarsi per la candidatura del Lago di Piediluco per lo svolgimento di queste gare, le quali si sarebbero dovute svolgere nel Lazio a maggio.


Fonte Ufficio Stampa
Comune di Terni


Piediluco  – sostiene in una nota il capogruppo del Pd Francesco Filipponi – è sede del centro nazionale federale di canottaggio, in grado, con le proprie strutture ed infrastrutture di ospitare gare di livello internazionale, come già avviene, grazie anche ai lavori in passato svolti con un mutuo del credito sportivo acceso dalla precedente amministrazione, e più di recente con i fondi per i canoni idrici derivanti dalla norma regionale voluta dal centrosinistra nel 2018 a favore degli impianti sedi di federazione sportiva.

Il completamento avvenuto delle strutture viarie consente inoltre di raggiungere facilmente da Roma la località di Piediluco e la città di Terni. Il lago è stato inoltre più volte dichiarato, da parte dei tecnici e della federazione di canottaggio italiana e dalle altre federazioni di canottaggio straniere, come uno dei campi migliori al Mondo.

Occorre ora  però un impegno immediato e concreto da parte dell”Amministrazione Comunale  per favorire un confronto con il Comitato organizzatore degli europei under 19 del 2022 ma anche per gli europei assoluti di canottaggio del 2024. Occorre capire anche quale e l’intendimento della Regione Umbria in merito, ed il Coni regionale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*