Adhd, Solinas, bene decisione Assemblea, di rimandare legge in commissione

Adhd, Solinas, bene decisione Assemblea, di rimandare legge in commissione

Adhd, Solinas, bene decisione Assemblea, di rimandare legge in commissione

Il consigliere regionale Attilio Solinas (misto Mdp) commenta positivamente la decisione dell’Aula di rinviare in Commissione la proposta di legge sull’Adhd. Per Solinas ciò “consentirà ulteriori approfondimenti e per le necessarie integrazioni con la nuova proposta di legge, presentata di recente in modo bipartisan, che concerne tutti di disordini del neurosviluppo”.

Il consigliere regionale Attilio Solinas (misto Mdp – presidente Terza commissione) commenta positivamente la decisione dell’Aula di rinviare in Commissione la proposta di legge sull’Adhd, dato che ciò “consentirà ulteriori approfondimenti e per le necessarie integrazioni con la nuova proposta di legge, presentata di recente in modo bipartisan, che concerne tutti di disordini del neurosviluppo”.

Solinas rileva che “quest’ultima legge abbraccia tutte queste gravi problematiche che interessano l’età evolutiva e in alcuni casi anche l’età adulta. Nella legge è previsto un capitolo a sé per i disturbi dello spettro autistico in quanto ad essi è dedicata una normativa nazionale, che è però mancante a livello regionale sulla materia specifica.

Le legge stilata con competenza e attenzione dagli uffici dell’Assemblea legislativa, trae ispirazione da un’analoga legge già approvata dalla Regione Campania, migliorandola e adattandola al contesto umbro. Ritengo importante – aggiunge – superare i particolarismi che vedono privilegiare un solo disturbo del neurosviluppo, pur nella sua gravità e incidenza epidemiologica, con una legge onnicomprensiva che verrà discussa e condivisa con l’assessorato regionale alla Sanità, con opportune integrazioni e gli adeguati stanziamenti di risorse da prevedere nel nuovo Piano sanitario regionale”.

Attilio Solinas, infine, tranquillizza i consiglieri Leonelli e Casciari sul fatto che condurrà in porto “con sollecitudine” l’iter per l’approvazione in Commissione di una legge a favore di tutti i soggetti svantaggiati evitando di privilegiare un’unica categoria con una legge sicuramente valida ma parziale”.

Rassegna stampa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*