Nasce a Perugia la “Buca maps art”, la fusione del pop e street art

Nasce a Perugia la Buca maps art la fusione del pop e street art

Nasce a Perugia la “Buca maps art”, la fusione del pop e street art

Il noto artista italo francese Pascal Millucci ha concepito, con la sua geniale interpretazione, un nuovo modo di esprimere l’arte con la fusione del pop e street art: battezzando così la “Buca maps art”.

Eh si, perché l’arte pop rappresenta l’angoscia esistenziale della società mentre la street art è espressione e comunicazione artistico-visuali che intervengono nella dimensione stradale e pubblica dello spazio urbano; così Pascal, già protagonista in passato di altre singolari esibizioni estemporanee tra le quali quella relativa alla protesta sull’abuso dell’arte informale posizionando una cornice ampia e vuota con lo sfondo su Perugia, oggi ha voluto esprimere il “disagio viario” che interessa tutti i residenti di Ripa.

Il tratto della strada che collega Ripa a Torchiagina/Petrignano di Assisi si presenta praticamente come un vero e proprio colabrodo tra buche e tratti di asfalto inesistente; così l’artista ha pensato di mettere in evidenza questo problema attraverso il linguaggio visuale dell’arte. Questa mattina, Pascal, ha posizionato un palloncino colorato su ciascuna buca dando così l’effetto di “artistica fusione” di un piccolo tratto viario.

“L’arte è un modo di esprimersi, di comunicare – commenta il pittore Pascal Millucci – anche se mi considerano esuberante nelle mie esibizioni resta comunque forte il desiderio di trasmettere un segnale, quanto più emblematico possibile, come in questo caso, per mettere in evidenza il disagio degli automobilisti: mentre Google maps mette il simbolo del palloncino sul luogo di destinazione io li ho posizionati sulle buche della strada, una sorta di allerta artistica”.

Pascal, autodidatta, oggi affermato precursore dell’espressione pittorica, ricercato come ospite in numerose mostre in Italia, Francia e America, ha unito il classico al moderno anche nelle materie prime quale lo spray, metodo provvisto di una fisionomia alternativa, spontanea, effimera ma pur sempre con grande effetto e spessore nell’esecuzione delle opere.

2 Commenti

  1. E una vergogna per il comune di Perugia lasciare trasformare una strada di collegamento in un campo di patate .. Vergognatevi!!pas

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*