Violazione degli Arresti Domiciliari: Albanese di 33 Anni Ricondotto in Carcere

L’uomo, sorpreso a circolare in orario notturno nonostante le restrizioni, è stato riportato in carcere dai Carabinieri della Compagnia di Assisi.

Violazione degli Arresti Domiciliari: Albanese di 33 Anni in Carcere

Violazione degli Arresti Domiciliari: Albanese di 33 Anni Ricondotto in Carcere

Un albanese di 33 anni, precedentemente sottoposto agli arresti domiciliari, è stato riportato in carcere a seguito di una violazione delle restrizioni imposte. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Assisi hanno eseguito un provvedimento emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Perugia, che ha disposto la sospensione della misura cautelare della detenzione domiciliare e l’accompagnamento in carcere.

L’uomo è stato sorpreso nei giorni scorsi a circolare in orario notturno per le vie cittadine, nonostante il provvedimento del Tribunale di Sorveglianza di Perugia lo autorizzasse ad allontanarsi dalla propria abitazione esclusivamente in orario diurno. A seguito di alcuni servizi di osservazione, i militari hanno accertato che l’uomo era solito farlo in orario non consentito, circolando indisturbato a bordo del suo monopattino.

Dopo l’ennesima violazione, l’uomo è stato segnalato al Tribunale di Sorveglianza, che ha quindi disposto la revoca della detenzione domiciliare e il ripristino della detenzione in carcere per l’espiazione del resto della pena, prevista per circa due anni.

I militari, al termine delle formalità di rito, lo hanno tratto in arresto e accompagnato presso il carcere di Perugia-Capanne. Questo episodio sottolinea l’importanza del rispetto delle misure cautelari e delle conseguenze che possono derivare dalla loro violazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*