Unistra Pg, altro blitz della guardia di finanza all’Ateneo

 
Chiama o scrivi in redazione


L'UnistraPg è chiusa, e c'è stato subito chi, maliziosamente, si è chiesto perché

Unistra Pg, altro blitz della guardia di finanza all’Ateneo

La Guardia di Finanza ha fatto nuove verifiche all’Università per Stranieri di Perugia per acquisire atti su tutte le inchieste in corso. Intanto riprendono le attività dell’Ateneo con la riunione dal consiglio di dipartimento con il neo direttore Valerio De Cesaris. Alla convocazione però non ha preso parte la pro rettrice Dianella Gambini impegnata con la Guardia di Finanza.

© Protetto da Copyright DMCA

La settimana si è aperta con la lettera di dimissioni della rettrice Giuliana Grego Bolli dopo la comunicazione al Ministero, mentre il direttore generale Simone Olivieri decide di fare ricorso al Tribunale del Riesame contro la sospensione di otto messi disposta dal gip. L’esaminatore del calciatore Luis Suarez, Lorenzo Rocca, che si era dimesso già il 29 ottobre scorso, ha lasciato l’università da inizio ottobre.

Gli studenti (Sinistra Universitaria Unistrapg chiedono di fare chiarezza e lo fanno con una lettera aperta. Vogliono un’assemblea d’ateneo con docenti, ricercatori e personale amministrativo.

Intanto si pensa alle prossime elezioni del rettore. Si parla già di date c’è comunque chi avanza l’ipotesi di marzo, ma non è escluso che possano essere fatte a giugno. Tra i papabili candidati a rettore il neo direttore di dipartimento Valerio De Cesaris ed Enrico Terrinoni già candidato alle scorse elezioni perse al ballottaggio con Grego Bolli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*