Tornano a Perugia le notti inquietanti con coltellate e pestaggi

Polizia e carabinieri sono al lavoro per arrivare a capire i responsabili e le dinamiche di due episodi inquietanti, stile noir

Tornano a Perugia le notti inquietanti con coltellate e pestaggi

Tornano a Perugia le notti inquietanti con coltellate e pestaggi

PERUGIA – Polizia e carabinieri sono al lavoro per arrivare a capire i responsabili e le dinamiche di due episodi inquietanti, stile noir. Il tutto è avvenuto in centro storico e nella zona della stazione di Fontivegge. Nella tarda serata di venerdì proprio nei pressi di Fontivegge (in via Cortonese) è stato trovato a terra, sanguinante, un ragazzo di 19 anni. Lui è di nazionalità egiziana ed è stato soccorso dai sanitari del 118 sono stati avvertiti da una segnalazione telefonica. Era stato colpito a un fianco e al torace con un coltello. E’ ricoverato in prognosi riservata al Santa Maria della Misericordia, poiché la lama è arrivata a sfiorare il polmone. Fortunatamente non è in pericolo di vita.

Una seconda aggressione a due ragazzi cinesi. Il fatto è successo martedì scorso. I giovani, di 24 e 28 anni, sarebbero stati insultati e aggrediti all’altezza di piazza della Sinagoga in centro storico mentre erano a piedi. Frasi pesanti prima e botte dopo. Colpi al corpo e alla testa. Gli aggressori potrebbero essere degli italiani, forse sei. Le due vittime cinesi, uno dei due è caduto a terra dopo i colpi degli aggressori, sono state medicate in ospedale e per fortuna le loro condizioni vengono considerate buone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*