Tenta rapina in un negozio e aggredisce titolare a morsi e spintoni, bloccato

Vuole da droga, assale il padre e ferisce la madre per rapinarla

Tenta rapina in un negozio e aggredisce titolare a morsi e spintoni, bloccato

Nel pomeriggio del 12 agosto, la Volante del Commissariato di Foligno ha arrestato un 33enne italiano per il reato di tentata rapina impropria. L’uomo – già noto alle Forze dell’Ordine per furti, rapine e per reati in materia di stupefacenti – si era introdotto nel negozio di un cittadino cinese, dove, approfittando della sua momentanea assenza, aveva prelevato il fondo cassa pari a 140 euro. Tuttavia, il commerciante aveva fatto rientro ancor prima che il ladro potesse allontanarsi, e subito si era posto davanti all’uscita del negozio in modo da impedirgli la fuga.

A quel punto, al fine di farsi largo e fuggire, il 33enne non aveva esitato ad aggredire il cittadino cinese, prendendolo più volte a spintoni ed addirittura mordendolo al braccio e alla spalla. Benché in questo modo fosse riuscito ad uscire dall’esercizio commerciale, la fuga del ladro è comunque durata ben poco. Infatti, allertata da una passante, la Volante del Commissariato di Foligno è prontamente intervenuta ed è riuscita a bloccare il reo a pochi metri dall’esercizio commerciale teatro dell’accaduto.

I poliziotti hanno quindi svolto tutti gli accertamenti necessari a ricostruire l’evento, dopodiché hanno arrestato il 33enne contestandogli il reato di tentata rapina impropria. Per altro il soggetto, che già risultava sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, è stato anche denunciato per violazione degli obblighi connessi a tale misura. Infine, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Spoleto, l’uomo è stato associato al carcere spoletino, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*