Si ubriaca, la compagna lo rimprovera e chiama forze dell’ordine, ma…

 
Chiama o scrivi in redazione


Si ubriaca, la compagna lo rimprovera e chiama forze dell'ordine, ma...

Si ubriaca, la compagna lo rimprovera e chiama forze dell’ordine, ma…

Torna a casa ubriaco, la compagna lo rimprovera e chiama le forze dell’ordine. Lui, al loro arrivo, li aggredisce. E’ quanto accaduto a Perugia nei giorni scorsi a un ecuadoriano di 45 anni. E’ riportato sul Corriere dell’Umbria di oggi.

© Protetto da Copyright DMCA

L’uomo rientra in casa dopo essersi completamente ubriacato a cena fuori con gli amici, ha inveito contro la convivente perché lo aveva rimproverato.

La donna ha chiamato le forze dell’ordine, sul posto sono arrivati due finanzieri. La pattuglia più vicina al luogo della chiamata era una delle fiamme gialle. L’uomo al loro arrivo ha dato in escandescenza scagliandosi contro con calci e pugni. Sette giorni di prognosi per uno dei due militari della gdf, per una lesione a polso. All’altro una contusione al ginocchio e un colpo al volto.

E’ stato portato in caserma ed arrestato. Dopo una notte passata nella camera di sicurezza ha chiesto scusa alle forze dell’ordine e al giudice. Si è giustificato dicendo che era in preda ai fumi dell’alcol, ma la sgridata della compagna l’ha fatto uscire di testa. Lui è da 30 anni in Italia, incensurato e con un contratto di lavoro. Il giudice ha optato per la rimessa in libertà, con i domiciliari avrebbe perso il lavoro. La coppia ha un figlio di 18 anni. Hanno giovato in suo favore l’assenza di precedenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*