Ragazzini a 12 anni “bloccano“ pirata della strada dopo incidente

Ragazzini a 12 anni “bloccano“ pirata della strada dopo incidente

Ragazzini a 12 anni “bloccano“ pirata della strada dopo incidente

Un gruppo di adolescenti nella serata di sabato in via Borsi dopo aver assistito ad un incidente in cui il colpevole si è allontanato, lo ha inseguito e raggiunto, aiutando le forze dell’ordine ad identificarlo. I ragazzi, che nonostante la giovanissima età, hanno dato un esempio di senso civico e coraggio.

Il racconto

L’episodio è stato raccontato sui social da Luigi Briotti che ha postato la foto dell’auto danneggiata: «Non tutti i ragazzi sono teppisti ubriaconi – attacca il post pubblicato nella pagina Terni malandata –. La maggioranza sono seri ed educati. Questa sera (sabato scorso, ndr) verso le 21 un’auto imbocca Via Borsi controsenso, per evitare un frontale, va a sbattere su un’auto parcheggiata davanti alla pasticceria e scappa. Al fatto assiste un gruppo di ragazzini di 12-13 anni in bicicletta. Cominciano ad urlare all’automobilista di fermarsi, ma quello continua e si allontana in direzione stadio. Allora i ragazzini urlando l’inseguono e raggiungono l’auto circondandola. Nel frattempo il guidatore si era fermato e, sceso, si accingeva a sostituire la gomma destra che aveva bucato nell’impatto. I ragazzini chiamano la Polizia che arriva in pochissimi minuti mentre ancora il guidatore era intento nell’operazione. Da lontano vedo le luci blu della volante intenta nei rilievi e nell’identificazione dei passeggeri dell’auto. I ragazzini mi raccontano che nell’auto ci sono due persone straniere ubriache, un uomo ed una donna. Faccio i complimenti ai ragazzini per il loro perfetto comportamento. Questa sera sono soddisfatto».


 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*