Raffaele Cantone è il nuovo capo della Procura della Repubblica di Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Raffaele Cantone è il nuovo capo della Procura della Repubblica di Perugia

Raffaele Cantone è il nuovo procuratore di Perugia con 12 voti favorevoli contro gli 8 per l’attuale procuratore aggiunto di Salerno Luca Masini. Sulla scelta di affidargli le redini della procura il plenum di Palazzo dei marescialli si è diviso in due, dopo un’infuocata discussione tra chi era a favore dell’ex presidente dell’Anac e chi era contro di lui.

Con la riforma del Csm del ministro Bonafede la nomina di Cantone sarebbe stata impossibile: una norma vieta a chi è stato fuori ruolo di candidarsi a incarichi direttivi per 2 anni.

Il gruppo di Unicost con tre consiglieri e il primo presidente della Cassazione Giovanni Mammone si sono astenuti. Era assente al momento del voto il procuratore generale Giovanni Salvi, mentre il vice presidente Davide Ermini non ha votato.

Nel primo gruppo la sinistra di Area con 5 voti, e tutti i componenti laici, i 3 di M5S, i 2 di Forza Italia, i 2 di Stefano Cavanna ed Emanuele Basile indicati dalla Lega.

Per Masini invece tutto il gruppo di Piercamillo Davigo, Nino Di Matteo compreso, con 5 voti e i 3 di Magistratura indipendente. Si astiene Unicost, incerta fino all’ultimo minuto su come votare.

Perugia, va ricordato, è la procura delegata a indagare su quella di Roma se i suoi magistrati commettono delle irregolarità e attualmente si sta occupando del caso di Luca Palamara. Inchiesta esplosa a maggio 2019.
  • Nomina Cantone; le congratulazioni della presidente Tesei

“Mi congratulo con Raffaele Cantone per la nomina a Procuratore capo di Perugia. Le sue competenze e la sua professionalità contribuiranno certamente ad assicurare il rispetto delle regole e della legalità”. E’ quanto afferma la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, che si dice “ben lieta, nel rispetto dei reciproci ruoli, di poter continuare un virtuoso rapporto tra i nostri uffici così come fin qui accaduto. A tal proposito colgo l’occasione, oltre che augurare buon lavoro a Cantone, con il quale spero di incontrarmi presto, di ringraziare nuovamente Fausto Cardella per il lavoro svolto e per l’ottima, se pur breve, collaborazione”.

  • Walter Verini, deputato umbro e responsabile Giustizia del PD.

«Auguriamo buon lavoro a Raffaele Cantone, nominato dal CSM alla guida della Procura di Perugia. Il suo profilo e il suo rigore, la sua autonomia e le sue capacitá – dimostrate prima nell’impegno di contrasto alle organizzazioni criminali camorristiche e poi negli anni della guida autorevole dell’Agenzia Anticorruzione – rappresentano una garanzia per una Procura particolarmente importante per le sue competenze. E garanzia per lo stesso territorio umbro, per contribuire ad affermare quotidianamente trasparenza, legalitá, rispetto delle regole»

  • il Presidente della Provincia di Perugia, Luciano Bacchetta

Appena appresa la notizia, il Presidente della Provincia di Perugia, Luciano Bacchetta, dà il benvenuto alla guida della Procura della Repubblica del capoluogo umbro al dottor Raffaele Cantone. “La nostra comunità da sempre sensibile ai temi della legalità nei confronti dei quali, anche come Provincia, ha da sempre messo in campo iniziative in stretta collaborazione con la magistratura e le forze dell’ordine – dichiara Bacchetta – saluta la nomina del dottor Cantone nella certezza che si proseguirà su questo binario. Il coinvolgimento dei giovani in sinergia con le istituzioni scolastiche ha dato importanti risultati attraverso iniziative di grande spessore umano e tecnico. Giungano quindi al neo capo della Procura della Repubblica di Perugia gli auguri più sentiti di buon lavoro nell’ambito del delicato lavoro che lo attende”.

  • Al neo procuratore della repubblica di perugia, gli auguri di un proficuo lavoro da parte di Anci Umbria

Anci Umbria, in una lettera inviata al neo Procuratore della Repubblica del capoluogo umbro, dottor Raffaele Cantone, esprime a nome di tutti i Sindaci le proprie congratulazioni e augura al Procuratore un proficuo lavoro. Questo il testo, a firma del presidente di Anci Umbria, Francesco De Rebotti: “Nel congratularmi, a nome di tutta Anci Umbria, per il Suo prestigioso incarico alla guida della Procura della Repubblica del capoluogo umbro, Le auguro un proficuo lavoro. Il nostro territorio, le nostre comunità, i suoi Sindaci sono, da sempre, molto attenti e sensibili ai temi della legalità e alla diffusione della cultura della legalità: sono molteplici le iniziative promosse assieme alla Procura e alle scuole per sensibilizzare soprattutto i giovani su questi delicati, ma fondamentali temi. Anci Umbria intende rafforzare questa collaborazione, perché significa innalzare il livello di attenzione su questioni centrali del nostro vivere”.

  • Il saluto del presidente dell’assemblea legislativa Marco Squarta

“Formulo le più vive congratulazioni a Raffaele Cantone per la nomina a Procuratore Capo di Perugia e invio fervidi auguri di buon lavoro.  Sono sicuro che le istituzioni troveranno in lui un interlocutore di alto livello, nella distinzione dei rispettivi ruoli, ma in piena  sintonia sul fronte del comune impegno per la legalità e la civile
convivenza della nostra comunità regionale”. Così il presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria Marco Squarta.

1 Trackback / Pingback

  1. Nomina Cantone, le congratulazioni della senatrice Ginetti (Italia Viva)

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*