Polizia postale umbra, financial cybercrime, 691 i casi rilevati nel 2018

 
Chiama o scrivi in redazione


Polizia postale umbra, financial cybercrime, 691 i casi rilevati nel 2018

Polizia postale umbra, financial cybercrime, 691 i casi rilevati nel 2018 Nell’ambito del financial cybercrime durante il 2018, il Compartimento della Polizia Postale umbra ha gestito 691 casi relativi a transazioni fraudolente per un totale di circa 811.000 euro. Le sempre più evolute tecniche di hackeraggio, attraverso l’utilizzo di malware inoculati mediante tecniche di phishing, ampliano a dismisura i soggetti attaccati, soprattutto nell’ambito dei rapporti commerciali, anche per l’utilizzo di particolari tecniche di social engineering e di cyber profiling.

© Protetto da Copyright DMCA

Infatti lo scopo delle organizzazioni criminali è quello di intromettersi nei rapporti commerciali tra aziende, attraverso le informazioni acquisite, dirottando asset finanziari verso conti correnti nella disponibilità dei malviventi. Il BEC (business e-mail compromise) o CEO (Chief Exeutive Officer) fraud sono la moderna applicazione della tecnica di attacco al sistema economico nazionale denominata “man in the middle”.

Nonostante la difficoltà operativa di bloccare e recuperare le somme frodate, soprattutto perché inviate verso paesi extraeuropei, grazie alla versatilità della piattaforma OF2CEN (On line Fraud Cyber Centre and Expert Network) per la condivisione, l’analisi e il contrasto avanzato delle frodi del settore, a fronte di 37 casi relativi a movimentazioni in frode denunciata per un totale di 540.000 €, questo Compartimento ha potuto già recuperare e restituire circa 350.000 euro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*