Perde il controllo dell’auto, muore il pasticcere Davide Pacchia

 
Chiama o scrivi in redazione


Perde il controllo dell’auto, muore il pasticcere Davide Pacchia

Perde il controllo dell’auto, muore il pasticcere Davide Pacchia

Davide Pacchia, 57 anni, era un pasticcere folignate molto noto. E’ morto domenica mattina all’alba in un incidente stradale, mentre stava andando a Bevagna a consegnare la pasticceria ai bar della zona. Da poco si era messo in proprio aprendo una pasticceria a Vescia.

La tragedia è accaduta poco dopo le 6 lungo la SS 316 dei Monti Martani che unisce Foligno a Bevagna. Davide ha perso il controllo della sua Peugeot 206 grigio metallizzato, finendo nel campo accanto. I vigili del fuoco sono intervenuti sul posto insieme ai Carabinieri coordinati dal comandante della Compagnia di Foligno, il tenente colonnello Alessandro Pericoli Ridolfini e del 118. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

L’auto, completamente distrutta, con il cofano accartocciato. si è capovolta più volte e l’incidente non ha coinvolto altre vetture. La salma è ora a disposizione dell’autorità giudiziaria per l’autopsia, che stabilirà la causa dell’incidente. Diverse le ipotesi al vaglio degli investigatori: all’origine del sinistro potrebbe esserci stato un malore, come una distrazione, un colpo di sonno o un ostacolo improvviso sulla strada che l’uomo ha cercato di schivare. Davide aveva due figli, un ragazzo e una ragazza, a cui era molto legato e che aveva coinvolto nella nuova attività.

Dolore e sconcerto in città per l’improvvisa morte dell’uomo che era molto conosciuto. Chi lo conosceva lo ricorda con parole d’affetto. “Oggi se n’è andato un amico speciale. Una delle persone più positive e solari che abbia mai conosciuto, dai grandi valori e sempre disponibile x tutti. Non riesco a crederci. Sembra che qualcuno dall’alto prenda con sé sempre chi merita di vivere. Buon viaggio grande Davide, ti saluterò l’oceano che ti stava aspettando” – scrive Mara su Facebook. Sulla bacheca social di Davide c’è anche il video di ringraziamento dell’imitatrice ternana Emanuela Aureli per la torta ricevuta.

La regionale 316 purtroppo è una strada fin troppo conosciuta per il numero di incidenti, molti dei quali mortali. La carreggiata è stretta e senza guard rail. Nel dicembre scorso un altro uomo, Graziano Mancini, di 45 anni, ha perso la vita sulla stessa strada a seguito dell’impatto con un’altra auto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*