Per una scuola senza droga, Narni e Prefettura insieme

Protocollo d’intesa “Scuole sicure” sottoscritto oggi in Prefettura

Per una scuola senza droga, Narni e Prefettura insieme

Per una scuola senza droga, Narni e Prefettura insieme

Per una scuola senza droga – La prevenzione e il contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici: questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa “Scuole sicure” sottoscritto oggi in Prefettura dal Prefetto di Terni, Giovanni Bruno e dal Sindaco di Narni, Lorenzo Lucarelli.

Il Protocollo è finanziato con fondi del Ministero dell’Interno a valere sul Fondo per la sicurezza urbana, istituito dall’art. 35-quater del decreto legge 4 ottobre 2018, n. 113, convertito, con modificazioni dalla legge 1° dicembre 2018, n. 132.

Con la sottoscrizione del documento, la Prefettura di Terni e il Comune di Narni regolano i rispettivi e reciproci impegni, in relazione all’attuazione delle attività finalizzate alla prevenzione e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituiti scolastici, riferita all’arco temporale del corrente anno scolastico 2022/2023.

Gli interventi da adottare sono specificati in una apposita scheda progettuale e riguardano, principalmente, l’attivazione di sistemi di videosorveglianza in prossimità dei plessi scolastici, sia nel centro di Narni che a Narni Scalo.

Il Prefetto Bruno ha evidenziato “l’importanza determinante di questi finanziamenti per assicurare l’attuazione di attività ed iniziative, tese a ridurre sempre più il rischio dell’avvicinamento dei ragazzi in età scolare alla drammatica realtà degli stupefacenti che, oltre a costituire l’anticamera di dipendenze e marginalità, alimentano un mercato senza scrupoli da cui bisogna imparare a stare lontani sin da piccoli”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*