Mario Finocchiaro è il nuovo questore di Perugia, Giuseppe Bisogno va a Bari

 
Chiama o scrivi in redazione


Mario Finocchiaro è il nuovo questore di Perugia, Giuseppe Bisogno va a Bari

Il questore Giuseppe Bisogno, come avevamo già anticipato, lascia Perugia e andrà a dirigere la questura di Bari. Al posto di Bisogno a Perugia arriva Mario Finocchiaro, questore di Messina, amico dell’ex questore perugino Carmelo Gugliotta. Sarà operativo da martedì 26 marzo.

Il Questore Giuseppe BISOGNO, domani 23 marzo alle ore 11, presso la sala riunioni, saluta i rappresentanti della stampa prima della sua partenza per Bari.

Il Questore dr. Mario FINOCCHIARO, 59 anni, nato a Catania, si è arruolato nella Polizia di Stato nel 1985. Ha svolto servizio al Reparto Mobile di Palermo dal febbraio al dicembre 1986 dove è stato anche Dirigente la Scuola Allievi Agenti Ausiliari; alla Questura di Palermo dal dicembre 1986 al maggio 1988, dove, tra l’altro è stato Dirigente dell’Ufficio Scorte; alla Questura di Caltanissetta dal maggio 1988 al novembre 1990 e, poi, dal settembre 1992 al novembre 1993, e, infine, dal dicembre 1999 al gennaio 2004 dove è stato, prima Vice Dirigente della Squadra Mobile, poi Dirigente della DIGOS e, infine, per oltre sei anni, Dirigente della Squadra Mobile.

Alla Questura di Enna dal novembre 1990 all’agosto 1992 e, poi, dal dicembre 1993 al novembre 1999, prima Capo di Gabinetto, e, per oltre sei anni Dirigente della Squadra Mobile.

Promosso Primo Dirigente della Polizia di Stato nel 2001. Alla Questura di Enna dal gennaio 2004 al giugno 2009 quale Vice Questore Vicario; alla Questura di Catania dal luglio 2009 al novembre 2010 con l’incarico di Capo di Gabinetto del Questore; alla Questura di Cosenza dal dicembre 2010 quale Vice Questore Vicario.

Promosso Dirigente Superiore della Polizia di Stato il 22 maggio 2012, data in cui è stato nominato Questore di Crotone sino all’8 settembre 2013. Questore di Agrigento dal 9 settembre 2013 al 30 giugno 2017. Dal 1° luglio ha assunto l’incarico di Questore di Messina.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*