La banda del buco ancora in azione al parco Chico Mendez di Perugia

La banda del buco ancora in azione al parco Chico Mendez di Perugia
Foto pubblicata sul gruppo Facebook Genitori del Parco Chico Mendez, Perugia

di Morena Zingales
La banda del buco ancora in azione al parco Chico Mendez di Perugia. La storia si ripete. Il posto è sempre lo stesso: il parco Chico Mendez di Perugia. La banda del buco ancora il azione. E’ successo ieri pomeriggio e a notare il fattaccio sono stati alcuni residenti, frequentatori del parco, insieme ai loro bambini. Il tutto è raccontato nel gruppo Facebook Genitori del Parco Chico Mendez, Perugia. Chi li ha visti “bucarsi” ha detto che erano: «2-3 verso il tavolo del ping pong….con bimbi e mamme al parco giochi adiacente…».

Si tratta di «ragazzini e ragazzine» scrivono nel gruppo. «I tossici  – hanno scritto – erano in una panchina poco distante, dei bambini li hanno visti ed hanno chiamato i genitori. I tossici allora si sono sposati sul tavolo da ping pong ed hanno continuato a farsi, lasciando poi le siringhe a terra prima di andarsene. Qualcuno da una finestra ha urlato ai ‘fattoni’ di andarsene e gli ha scattato delle foto. Con queste i carabinieri, sopraggiunti dopo poco, li hanno beccati, forse nelle vicinanze».

LEGGI ANCHE: Blitz finanza al parco Chico Mendez, zona verde passata al setaccio, arrivano nuove luci

Sempre nello stesso gruppo: «Occorre tenere sempre alta la vigilanza attraverso il presidio al Parco e serve il contributo di tutti. Non abbiate timore di segnalare e denunciare». Oltre allo spaccio e alla droga, nello stesso parco viene segnalato sporcizia e degrado: «Le casette dei bimbi usate come defecatoio? La carta sporca parla chiaro».

Foto pubblicata sul gruppo Facebook Genitori del Parco Chico Mendez, Perugia

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*