Concorsopoli, Duca fa ricorso in Appello contro la condanna

Concorsopoli, Duca da ricorso in Appello contro la condanna

Concorsopoli, Duca fa ricorso in Appello contro la condanna

Francesco Falcinelli, l’avvocato di Emilio Duca, ex direttore generale dell’ospedale Santa Maria della Misericordia, chiede in Appello l’assoluzione del suo assistito. L’ex dirigente del Santa Maria della Misericordia a marzo era stato condannato dal gip Lidia Brutti dei reati di rivelazione di segreto d’ufficio in relazione alle tracce, falso ideologico e tentato peculato per la bonifica delle cimici nel proprio ufficio. Stando al ricorso depositato pochi giorni fa, nessuno dei due reati sarebbe “configurabile”. La notizia è riportata oggi nei quotidiani locali.

«Duca – spiega l’avvocato Falcinelli non è stato mai presidente né componente delle commissioni di concorso e mai ha partecipato a queste attività». Secondo la difesa, non poteva conoscere i “segreti” che viene accusato di aver rivelato. In merito a quella fattura da 1.342 euro intestata all’Azienda ospedaliera dalla ditta privata di investigazioni alla quale si era rivolto nel 2019 per individuare le eventuali microspie nascoste nella stanza, Falcinelli assicura che Duca intendesse pagarla personalmente. Emilio Duca viene accusato anche di aver fatto parte di un’associazione per delinquere.

 
Chiama o scrivi in redazione


Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*