Cominciato il superamento del precariato all’ospedale di Perugia

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, il covid uccide un uomo di 52 anni a Perugia

Cominciato il superamento del precariato all’ospedale di Perugia

A completamento del percorso già avviato con avviso del 18 marzo scorso, l’Azienda ospedaliera di Perugia ha completato l’iter di stabilizzazione del personale infermieristico in possesso dei requisiti richiesti.

Gli esiti di tale percorso consentono l’inquadramento a tempo indeterminato di 23 infermieri, con decorrenza dal 1 maggio prossimo e di ulteriori 7 infermieri alla maturazione dei requisiti entro il 31 dicembre 2020.

Tale decisione è stata formalizzata con deliberazione del commissario straordinario n. 660 del 3 aprile 2020 pubblicata sull’albo pretorio del sito web aziendale.

Con una nota, l’ospedale comunica che è in fase di perfezionamento la procedura che consentirà la stabilizzazione per il profilo professionale degli OSS, del personale tecnico sanitario e per i dirigenti medici e sanitari, con adozione dei relativi atti entro la prossima settimana.

A seguire, è preannunciata l’adozione degli atti relativi alla assunzione a tempo indeterminato del personale infermieristico, nei limiti delle dotazioni organiche a copertura dei posti vacanti disponibili, attualmente ricoperti con personale precario, mediante il ricorso a graduatorie concorsuali utili.

“Queste iniziative – spiega il commissario straordinario Antonio Onnis – si inseriscono nelle strategie aziendali finalizzate al superamento del precariato e alla promozione del sistema di valutazione delle competenze professionali in azienda”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*