Boris Johnson nell’aeroporto di Perugia solo e sfinito

 
Chiama o scrivi in redazione


Boris Johnson nell'aeroporto di Perugia solo e sfinito
La foto diffusa da The Guardian che ritrarrebbe Boris Johnson nell'aeroporto di Perugia

Boris Johnson nell’aeroporto di Perugia solo e sfinito

Boris Johnson nell’aeroporto di Perugia solo, sfinito e senza la scorta. Quando? Era l’aprile scorso, all’epoca era ministro degli Esteri del governo britannico. Da solo, dopo una festa. A scriverlo oggi è il The  Guardian che ricostruisce il viaggio dell’attuale premier britannico in Italia nell’aprile dello scorso anno. Secondo il quotidiano avrebbe partecipato al party organizzato dal magnate Evgeny Lebedev -proprietario del London Evening Standard e dell’Independent- in un castello alle porte di Perugia.

Johnson, scrive il Guardian, dopo la festa si ritrovo da solo nell‘aeroporto di Perugia, «come se avesse dormito vestito» e con i postumi di una nottata movimentata. Furono scattate alcune foto: «È stata una sorpresa vederlo – scrive The Guardian -, non c’era nessuno con lui, non sembrava avere alcun bagaglio. Era spettinato, i suoi pantaloni erano sgualciti. Sembrava aver dormito vestito». Johnson, riconosciuto da viaggiatori italiani e britannici, avrebbe mostrato un equilibrio precario nell’avvicinamento all’aereo.

All’arrivo, l’ex ministro degli Esteri sarebbe salito su un’auto della polizia subito dopo lo sbarco. Il Guardian ha contattato il portavoce di Johnson, che non ha rilasciato commenti sulla vicenda.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*