Bare abbandonate lasciate aperte dopo le esumazioni, odore terribile

 
Chiama o scrivi in redazione


Bare abbandonate lasciate aperte dopo le esumazioni, odore terribile
Bare abbandonate lasciate aperte dopo le esumazioni, odore terribile. Un odore terribile. Tenere le finestre aperte è diventato impossibile. E’ quello che accade a Terni in zona strada Madonna del Monumento. Lo scrive oggi la Nazione Umbria. Le persone che vivono a ridosso del cimitero devono sopportare l’odore nauseante che proviene proprio dal cimitero, da alcune bare abbandonate, dopo le riesumazioni delle salme a distanza di 50 anni dalla tumulazione.
I resti, esposti all’aria e al sole, con il caldo di questi giorni, sprigionano odori insostenibili. Ma non l’odore non l’unico problema, adesso arrivano anche migliaia di insetti di ogni genere con i vari problemi igienici al seguito.
Le bare sono state coperte con dei sacchi igienizzanti e che diminuiscono la puzza, ma questo non serve  a risolvere il problema. I cittadini protestato e chiedono ripristinare la struttura di metallo, ora chiusa, che veniva utilizzata per accogliere le bare prima dello smaltimento definitivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*