Aveva 28 dosi di cocaina arresto nella notte straniero rimandato a casa sua

 
Chiama o scrivi in redazione


Orvieto sotto controllo stradale denunce e patenti ritirate

Aveva 28 dosi di cocaina arresto nella notte straniero rimandato a casa sua

Continua il duro contrasto all’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, non solo nell’acropoli cittadina, ma anche nell’hinterland perugino, grazie alla capillare presenza sul territorio dei militari dell’ Arma. Nelle ultimissime ore, infatti, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Perugia hanno tratto in arresto un cittadino albanese, poco più che trentenne, senza fissa dimora, già noto alle cronache giudiziarie locali, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’arresto è scaturito a seguito di un normale controllo alla circolazione stradale in località Olmo, al confine tra i comuni di Perugia e Corciano (PG), nel corso del quale i militari operanti, insospettiti dall’apparente ingiustificato atteggiamento guardingo del giovane, hanno ritenuto opportuno effettuare un controllo più approfondito.

Il sospetto dei militari operanti si è rivelato fondato; infatti, a seguito dell’accurata perquisizione effettuata, estesa anche alla vettura a lui in uso, sono state rinvenute n. 18 dosi di cocaina, del peso complessivo di 11 gr. circa, già perfettamente confezionate e pronte per la vendita al dettaglio, nonché la somma contante di 135 Euro, ritenuta provento dell’attività illecita, il tutto sottoposto a sequestro.

Nella mattinata odierna, ad esito della celebrazione del rito direttissimo, l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto operato e disposto, nei confronti del medesimo, l’espulsione dal territorio nazionale. [Carabinieri]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*