Aveva 2 flaconi di droga dello stupro in auto, Ghb, arrestato spacciatore

i Carabinieri hanno utilizzato un cane antidroga del Nucleo cinofili di Roma Santa Maria di Galleria

 
Chiama o scrivi in redazione


Aveva 2 flaconi di droga dello stupro in auto, Ghb, arrestato spacciatore

Aveva 2 flaconi di droga dello stupro in auto, GHB, arrestato spacciatore

I Carabinieri di Terni, ieri sera, hanno arrestato un ternano del ’65 – già noto alle forze di polizia – per il reato di spaccio di droga. Nell’auto, con al quale stava viaggiando, i militari dell’Arma hanno rinvenuto due flaconi di GHB, meglio conosciuta col nome di “droga dello stupro”.

© Protetto da Copyright DMCA

All’interno dei due piccoli contenitori 140 millilitri della pericolosissima sostanza.  I flaconi erano nascosti sotto il vano portaoggetti dei tunnel centrale dei veicolo e per il ritrovamento i Carabinieri hanno utilizzato un cane antidroga del Nucleo cinofili di Roma Santa Maria di Galleria.

Il GHB è principalmente concentrato nell’ipotalamo, nei gangli basali, nei reni, nel cuore, nei muscoli e nelle masse grasse. Produce effetti simili all’ecstasy, ovvero disinibizione, aumento della sensibilità al tatto, diminuzione dell’ansia, predisposizione all’apertura verso l’altro, riduzione della capacità di reagire alle aggressioni e alle violenze. Questo lo rende la droga ideale da mettere nel bicchiere dell’eventuale vittima per approfittare della sua condizione psicofisica, da qui il nome “droga da stupro”.

Nell’ambito della stessa operazione l’Arma ha perquisito l’abitazione di un uomo albanese del 1971, anch’egli residente a Terni. In casa sono stati rinvenuti 4 grammi di cocaina. Trovate anche 2 cartucce da caccia calibro12 detenute illegalmente, motivo per il quale  è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Terni per i reati di “detenzione abusiva di armi o munizioni senza denuncia” e di “produzione, detenzione e traffico di sostanze stupefacenti”).

Controllato anche un altro uomo, italiano classe 1986, residente a Roma ma di fatto domiciliato a Terni,. Il capitolino è stato trovato in possesso di 2 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

L’arrestato è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo fissato per la giornata odierna;  la sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*