Arrestata a Orvieto coppia di spacciatori, avevano in auto un chilo e otto di hashish

 
Chiama o scrivi in redazione


Arrestata a Orvieto coppia di spacciatori, avevano in auto un chilo e otto di hashish

Gli uomini della sottosezione polizia stradale di orvieto, coordinati dal comandante Stefano Spagnoli, hanno portato a termine l’ennesima operazione di polizia giudiziaria che ha consentito di arrestare due giovani,  un uomo di origini cilene di 26 anni ed una ragazza italiana di 22 anni, lui pregiudicato, responsabili di detenzione e trasporto a fini di spaccio di un ingente quantitativo di sostanza stupefacente.

CONTROLLI
Nella serata di ieri, nell’ambito dei servizi di vigilanza stradale particolarmente intensificati in questi giorni predisposti dal dirigente della sezione polizia stradale di terni, vice questore dott.ssa luciana Giorgi
© Protetto da Copyright DMCA

Verso le ore 20 di ieri sera, una pattuglia della polizia stradale di Orvieto, nei pressi del casello autostradale di Orte sull’A/1 in direzione Firenze, insieme ad un equipaggio “civetta” dello stesso reparto, hanno visto transitare un’alfa Romeo Giulietta, con a bordo la coppia. Procedevano lentamente e con atteggiamento guardingo, così riferisce una nota della Polizia di Stato.

Comportamenti questi che non sfuggivano all’occhio attento degli agenti i quali, ritenendoli insoliti, decidevano di sottoporre a controllo la coppia.
  • E’ stato intimato l’alt al conducente del veicolo.

Appena scesi, i due, hanno manifestato subito un certo nervosismo.  E alla domanda dove fossero diretti, hanno fornito indicazioni contrastanti

  • Dall’interno del veicolo, intanto, arrivava un forte odore di droga.

Eseguita quindi un’ispezione all’interno dell’abitacolo, sotto il sedile lato passeggero veniva rinvenuta 1 busta di nylon al cui interno erano riposti 18  panetti di  una sostanza di colore marrone che, successivamente, risultava essere sostanza stupefacente del tipo hashish.

Immediatamente per la coppia sono scattate le manette da parte degli uomini della polizia stradale. La sostanza stupefacente rinvenuta e’ risultata poi essere un quantitativo complessivo di 1,800 chilogrammi per un valore approssimativo, se immessa sul mercato, di oltre 20.000 euro.



La brillante operazione della polizia stradale di orvieto, non nuova a queste importanti operazioni, ha sicuramente inferto un duro colpo al mercato della droga del perugino dove, verosimilmente la sostanza sarebbe stata immessa.

  • Proseguono le indagini per risalire al rifornitore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*