Appalti ospedale, nuovo blitz finanza, possibilità di proroga dei domiciliari

Appalti ospedale, nuovo blitz finanza, possibilità di proroga dei domiciliari

Appalti ospedale, nuovo blitz finanza, possibilità di proroga dei domiciliari

Informatori e «complici» ancora da individuare e questo andrà fatto prima dello scadere delle misure cautelari. I magistrati Paolo Abbritti e Mario Formisano dovranno decidere se richiedere, o meno, una proroga per gli arresti. La scadenza tecnica degli arresti domiciliari è fissata al 12 giugno. Per il Riesame Bocci acquisì notizie segrete, «nell’ambito delle forze di polizia vicine al mondo giudiziario» e che poi rivelò ai suoi «complici». Duca e Valorosi informazioni sulle indagini a loro carico. E’ riportato oggi sulla Nazione Umbria.

Per quanto riguarda Luca Barberini invece il Riesame ha chiesto che venisse nuovamente applicata la misura cautelare ma l’appello in Cassazione dei suoi legali (avvocati David Brunelli e Chiara Peparello) sospende l’effetto della decisione.

Il Gip Valerio D’Andria ha ritenuto che i domiciliari fossero necessari al fine della «ricerca di ulteriori concorrenti nei reati, così come nell’individuazione di nuove vicende illecite».

Intanto è arrivato a quota 42 il numero degli indagati. La guardia di finanza nel frattempo ha fatto un’altra visita all’ospedale di Perugia per acquisire ancora documenti. In questa occasione non si tratta dei concorsi pilotati, ma del capitolo appalti.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
27 − 7 =