Amanda Knox pagata 8.000 dollari per parlare di Meredith e del suo caso

La prima che l'ha vista ospite pagata mercoledi' scorso, riferisce il britannico Daily Mail, e' il Roanoke College di Salem in Virginia

 
Chiama o scrivi in redazione


Amanda Knox, Corte Strasburgo rigetta richiesta, definitiva condanna dell'Italia
Amanda Knox, Corte Strasburgo rigetta richiesta, definitiva condanna dell'Italia

Amanda Knox pagata 8.000 dollari per parlare di Meredith e del suo caso

Dopo l’ assoluzione in via definitiva a settembre 2015, la cronaca italiana e’ costretta, suo malgrado, ad occuparsi nuovamente di Amanda Knox, la studentessa americana per l’ omicidio nel 2007 a Perugia della sua compagna di stanza, la britannica Meredith Kercher. Condannata due volte con l’ ex fidanzato Raffaele Sollecito e assolta, ora la trentenne Amanda sta girando gli Stati Uniti dove viene pagata 8.000 euro alla volta, piu’ le spese, per parlare in diverse universita’ del suo caso.

La prima che l’ha vista ospite pagata mercoledi’ scorso, riferisce il britannico Daily Mail, e’ il Roanoke College di Salem in Virginia.

Knox ha fornito agli studenti che l’ ascoltavano la sua versioen dei fatti incentrata sul refrain che “i media ed i giudici italiani hanno dato di me una versione, una sosia cattiva, ma credo che per me ci sara’ la luce in fondo al tunnel”.

Knox ha firmato un contratto con la societa’ specializzata nella gestione di ‘ conferenzieri’ a pagamento “All American Speakers”, e l’ impegno alla Roanoke e’ solo il primo, come appare dalla pagina web del sito della societa’ ( https://www.allamericanspeakers.com/speakers/Amanda-Knox/399072 ) dedicato ad Amanda, con tanto di tarriffa minima e massima (5.000 e 10.000 dollari, ossia 4.000 e 8.000 euro) piu’ le spese ed il calendario degli impegni.

L’agenzia la descrive sulla sua pagina come “Famigerata per essere stata condannata e prosciolta di omicidio in Italia e fonte di ispirazione per il documentario di Netflix Documentary ‘ Amanda Knox’ ” e spiega che rientra nella vastissima categoria di suoi clienti, tra gli “autori di libri”, ricordando le sue memorie del 2013, “Waiting to Be Heard: A Memoir”.

Tra gli altri conferenzieri in varie categorie gestiti dalla “All American Speakers”, a conferma della serieta’ e della potenza dell’ agenzia, attori come Jessica Alba, Ashton Kucher, l’ ex star del Basket “Magic Johnson, star del piccolo schermo e, solo per qualche giorno, candidata ‘ in pectore’ democratica contro Donald Trump per il 2020, Oprah Winfrey.

Tutti pero’ pagati a partire da un minimo di 200.000 dollari (160.000 euro). (AGI)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*