Violenza parco Chico Mendes Terni, aggressore forse era ubriaco

 
Chiama o scrivi in redazione


Stupro al parco Chico Mendes, Carabinieri sulle tracce dell'autore della violenza sessuale

Violenza parco Chico Mendes Terni, aggressore forse era ubriaco

A breve potrebbe arrivare la svolta sull’inquietante vicenda. L’aggressore della 20enne ternana ha un volto, ma non ancora un nome. Il soggetto, un coetaneo, sarebbe stato anche riconosciuto dalla ragazza. L’aggressione e la violenza sessuale è avvenuta nella notte tra sabato e domenica nel parcheggio del Parco Chico Mendes, discoteca all’aperto durante una festa. Le dell’uomo non sono al momento ancora note agli stessi investigatori.

Vittima e aggressore non si conoscevano; quest’ultimo si è avvicinato al gruppetto di amiche con modi gentili. Poi, tra un drink e l’altro, ha invitato la ragazza a fare una passeggiata nel parcheggio dove si è consumata la violenza nonostante la ragazza lo avesse respinto. Non è chiaro se l’aggressore fosse ubriaco

I carabinieri del nucleo operativo, diretti dal tenente colonnello Stefano Verlengia, sono al lavoro per rintracciarlo. Dalle prime informazioni sarebbe coetaneo della ragazza e molto probabilmente residente nel Ternano. Nelle prossime ore potrebbe arrivare la svolta. A coordinare le indagini è il sostituto procuratore Barbara Mazzullo. La violenza si sarebbe consumata intorno alle 3, con la festa in svolgimento già da diverse ore, tra i veicoli in sosta e gli alberi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*