CENTRI STORICI CONVEGNO PERUGIA

norcia-piazza_san_benedetto_ (UJ.com3.0) PERUGIA – “Per restituire vitalità sociale ed economica ai nostri centri storici è fondamentale non solo potenziare infrastrutture e servizi, intervenire sulla riqualificazione e sul decoro urbano, ma soprattutto incentivare nuove funzioni e attrattività. È questa la strategia che muove le politiche regionali, associate a ingenti risorse finanziarie”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Urbanistica e riqualificazione urbana, Silvano Rometti, intervenendo stamani a Perugia al convegno che si è svolto nella Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori durante il quale è stato illustrato il libro di Luca Ferrucci, docente del Dipartimento di Economia dell’Università degli studi di Perugia, sui centri storici delle città e la valorizzazione urbana.

“La Regione Umbria – ha ricordato – ha avviato con la legge 12 del 2008, ‘Norme per i centri storici’, una politica sistematica e intersettoriale volta a riqualificare, rivitalizzare e valorizzare i centri storici umbri. Un approccio organico per recuperare la loro centralità, ridotta per effetto della crisi economica delle trasformazioni socioeconomiche, culturali e urbanistiche degli ultimi decenni, stimolando e sostenendo amministrazioni pubbliche, soggetti sociali ed economici, istituzioni culturali affinché i centri e le aree urbane siano luoghi di identità culturale e storica, ma anche di nuovi servizi, economie, mobilità alternativa, in cui sia accresciuta la fruibilità e la qualità della vita per i residenti e i visitatori”.

Il primo “banco di prova” è stata la realizzazione dei “Puc” di seconda generazione, i programmi urbani complessi, uno degli strumenti in cui si è concretizzata questa politica organica. “Alla programmazione integrata – ha detto Rometti – la Regione ha destinato e destina rilevanti risorse economiche, con particolare riferimento a quelle comunitarie del Fondo di sviluppo regionale e a quelle del Fondo per lo sviluppo e la coesione, ex Fas”. Dopo i bandi rivolti a Comuni con popolazione superiore a 10mila abitanti, “nei prossimi giorni – ha reso noto l’assessore – la Giunta regionale approverà i nuovi bandi ‘Puc3’, che privilegeranno l’innalzamento della qualità del contesto urbano nei piccoli Comuni. L’obiettivo – ha sottolineato – è quello di rigenerare e rivitalizzare tutti i nostri centri, grandi e piccoli, per garantire nuovo sviluppo e competitività all’Umbria”.

L’assessore Rometti ha espresso particolare apprezzamento per la pubblicazione del professor Ferrucci, “uno studio approfondito, che arricchisce il dibattito scaturito dalla normativa regionale e offre un importante contributo per le politiche di riqualificazione e valorizzazione dei centri storici umbri”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*