Volo da Vienna atterra in ritardo, l’ultimo bus è già partito, passeggeri a piedi

Volo da Vienna atterra in ritardo, l'ultimo bus è già partito, passeggeri a piedi
Foto di Simona Cortona

Volo da Vienna atterra in ritardo, l’ultimo bus è già partito, passeggeri a piedi

“Avrei voluto farvi vedere il magnifico Day 7 con la fantastica Casa della Musica di Vienna ma, purtroppo, ieri sera tutti i passeggeri del volo, in ritardo di circa 35 minuti, sono rimasti a piedi all’Aeroporto Internazionale dell’Umbria – Perugia “San Francesco d’Assisi”.” Inizia così il post Facebook della collega – addetta stampa del Comune di Perugia – Simona Cortona, che via social ha denunciato quanto accaduto venerdì sera al rientro in Umbria da Vienna.

Gli ultimi due giorni all’aeroporto San Francesco di Assisi si possono definire “movimentati”, con tanto di proteste degli utenti.

“La comoda navetta Arlink di Busitalia – scrive Simona -, ultima corsa alle 20.35 se n’è andata, ovviamente in orario e tutti noi, turisti italiani e stranieri, ma più stranieri credetemi, siamo rimasti a guardarci negli occhi increduli dall’incomprensibile disservizio, visto anche che il volo proveniente da Vienna è l’ultima tratta in arrivo a Perugia. Grazie perché mi ero abituata ad una capitale dove i trasporti pubblici lavoravano h24, dove non esistono tornelli nella metropolitana e tutti pagano i biglietti, dove puoi raggiungere ogni parte della città con qualsiasi mezzo, dove tutti danno la precedenza a pedoni e ciclisti, dove e – conclude – il rispetto per i cittadini viene prima di ogni altra cosa”.

I viaggiatori sono rimasti in attesa di taxi e passaggi di fortuna.

1 Commento

  1. Purtroppo questo è dei tanti handicap dell’aeroporto,non dico che la sase sia responsabile ma siccome non siamo a Fiumicino adoperarsi per non lasciare la gente in mezzo al nulla questo si può farlo,posarsi che lo abbia fatto ma dal risultato……

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*