Terni, torre wifi 5G, presidio residenti per dire stop 🔴 VIDEO

Terni, torre wifi 5G, presidio residenti per dire stop


Terni, torre wifi 5G, presidio residenti per dire stop

Stop 5G, è quanto hanno gridato i residenti di Gabelletta e strada di Vallemicero nel pomeriggio di ieri. Da poco più di una settimana è stata avviata la realizzazione della nuova infrastruttura per telecomunicazioni – una stazione radio base wifi 5G – da 26 mila euro e adesso si oppongono alla realizzazione della torre alta 36 metri.


Fonte: Quotidiani locali dell’Umbria


Ieri circa centocinquanta persone si sono ritrovate nella zona dei lavori. Presenti al sit-in, tra gli altri, anche rappresentanti politici dei vari schieramenti: i capogruppi di Pd (Francesco Filipponi), Terni Civica (Michele Rossi) e M5S (Federico Pasculli), più Emanuele Fiorini del Gruppo Misto.

“La manifestazione – ha spiegato Carlo Sileo, uno dei referenti del Comitato civico ‘no torre wifi’,– è servita a spiegare alla cittadinanza quale sia la situazione. Intanto il Comune ha dato l’autorizzazione ad una società di realizzarla, senza interpellare in alcun modo i residenti della zona. L’infrastruttura sorgerebbe a pochi metri da un campo sportivo, a cinquanta dalle abitazioni e a qualche centinaio di metri dalla scuola elementare. Sarebbe bastato collocarla più a valle e tutti questi problemi si sarebbero potuti evitare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*