Slow Umbria, rete sentieristica, turismo e sport outdoor

 
Chiama o scrivi in redazione


Slow Umbria, rete sentieristica, turismo e sport outdoor
https://4.bp.blogspot.com

Slow Umbria, rete sentieristica, turismo e sport outdoor

Escursione sul Monte Subasio con presentazione della proposta di legge sulla rete sentieristica regionale”. E’ l’iniziativa del consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Thomas De Luca in programma domenica 11 ottobre, dalle ore 9. “L’iniziativa – spiega De Luca – è aperta a tutti gli appassionati della montagna, operatori della stampa compresi. Lungo il percorso sarà presentata la proposta di legge per la promozione dello slow tourism e degli sport outdoor. Serve un nuovo rapporto tra uomo e natura per contrastare l’abbandono delle aree rurali, in difesa dell’ambiente e in favore di uno sviluppo sostenibile. Il comprensorio umbro si presta a forme di turismo ‘lento’ e alla pratica degli sport outdoor, ma per far questo serve una legge sulla rete sentieristica come strumento di tutela e valorizzazione anche delle produzioni delle nostre eccellenze agricole. Per spiegare tutto questo – aggiunge il consigliere regionale – è stata organizzata un’escursione tra boschi e sentieri a stretto contatto con la natura”.

IN SINTESI
Il capogruppo M5S a Palazzo Cesaroni, Thomas De Luca, annuncia che domenica 11 ottobre, dalle ore 9, sul monte Subasio, si svolgerà la presentazione della sua proposta di legge sulla rete sentieristica regionale. L’illustrazione avverrà durante una escursione di 4 ore tra i boschi della montagna, da Colle San Rufino al Mortaro Grande. 

“La camminata – commenta De Luca – non presenta passaggi eccessivamente impegnativi ed è alla portata di tutti, purché con predisposizione di base alla camminata, in buona salute e ben equipaggiati. Appuntamento domenica 11 ottobre alle ore 9 al parcheggio degli Stazzi sul Monte Subasio. Da lì – fa sapere il capogruppo pentastellato – raggiungeremo colle San Rufino zona caratterizzata dalla presenza di insediamenti Protostorici detti Castellieri. Prenderemo quindi il sentiero verso Sassopiano, da dove si può ammirare la meravigliosa valle umbra che va da Spoleto fino al lago Trasimeno e unico punto sul Monte Subasio da cui si vede Assisi. Riprenderemo poi il sentiero in leggera salita per arrivare fino al Mortaro Grande, un’immensa dolina di 300 metri di diametro e 70 di profondità, creduta nell’antichità il cratere di un vulcano. In ottemperanza alle disposizioni sul Covid-19 è necessario portare la mascherina che indosseremo durante le soste, ma non durante la marcia”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*