Ecoisola ad Elce, forma intelligente per la raccolta domiciliare

Ecoisola ad Elce, forma intelligente per la raccolta domiciliare

di Martina Rastelli
Ecoisola ad Elce, forma intelligente per la raccolta domiciliare. La terza Ecoisola informatizzata Gesenu è stata inaugurata a Elce, in Via delle Sorgenti, con la presenza del Vice Sindaco di Perugia Urbano Barelli, del Dirigente dell’AURI Stefano Nodessi e dei tecnici del Comune di Perugia e della Gesenu.

Altre tre ecoisole saranno installate entro fine mese presso Via Leonardo da Vinci, Via Checchi e Cva Rimbocchi.

L’ecoisola rappresenta una forma intelligente per la raccolta domiciliare dei rifiuti insieme la raccolta porta a porta già attivata dal 30 luglio scorso. Le persone possono andare all’ecoisola e lasciare i rifiuti organici, plastica e metalli, carta e cartone e secco residuo, semplicemente strisciano la tessera sanitaria dell’intestatario della TARI (tassa rifiuti) nel Comune di Perugia.

L’ecoisola di Elce si aggiunge alla prime due già installate a Case Bruciate ed in Via Campo di Marte. Le prime due ecoisole dove dal 30 Luglio 2018 ad oggi hanno registrato rispettivamente 430 conferimenti per Case Bruciate e 112 conferimenti per Campo di Marte, conseguendo una percentuale di raccolta differenziata media del 76 per cento, dati molto significativi.

Le ecoisole registrano tutti i conferimenti ed inviano i dati al sistema di controllo che controlla i tassi di riempimento dei quattro contenitori, che una volta pieni vengono svuotati. Questo procedimento fa risparmiare nei costi di raccolta.

Riguardo al nuovo servizio di raccolta domiciliare iniziato il 30 luglio scorso, non ci sono particolari criticità, la cittadinanza ha risposto positivamente alla riorganizzazione e con entusiasmo sta separando correttamente i propri rifiuti.

LEGGI ANCHE: Gesenu, raccolta differenziata, stato di avanzamento del nuovo servizio [Video]

L’eliminazione dei cassonetti stradali e delle vecchie campane è terminata prima di ferragosto ed a fine mese inizieranno i lavori di ripristino e di messa in sicurezza degli stalli dove c’erano i cassonetti.

Il Comune di Perugia ed il Gestore hannomesso 50 cestini gettacarte aggiuntivi, che saranno installati a breve, principalmente nelle fermate bus, e nei luoghi dove le persone sostano. La richiesta di mettere cestini gettacarte è stata fatta da più parti, anche per permettere di gettare deiezioni canine odi altri rifiuti da passeggio,

L’attività non si ferma qua, ma già da lunedì scorso è partita l’attività di distribuzione mastelli e dei contenitori condominiali nella seconda zona della città compatta di Perugia (Ferro di Cavallo, Madonna Alta, Settevalli). I contenitori condominiali messi dai nostri operatori potranno essere spostati nel luogo ritenuto più giusto dai condòmini purché restino in all’interno dello spazio condominiale.

La raccolta domiciliare nei quartieri interessati inizierà lunedì 22 Ottobre 2018, secondo il calendario di raccolta consegnato alle diverse utenze interessate.  I vecchi contenitori stradali saranno tolti cosìche le persono possano adattarsi al nuovo servizio.

L’Ingegnere Stefano Nodessi, Dirigente dell’AURI, ha dichiarato che l’inaugurazione dell’Ecoisola Informatizzata rappresenta un ulteriore passo in avanti dell’Amministrazione Comunale di Perugia per raggiungere l’obiettivo del 72,3 per cento di Raccolta Differenziata che la Regione dell’Umbria ha fissato per l’anno 2018, con la Deliberazione della Giunta Regionale 34/2016.

Questo slideshow richiede JavaScript.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*