Morte Moreno Francesconi, Liberati e Carbonari chiedono a Giunta di chiarire

Moreno Francesconi, il vigilantes morì nella notte tra il 29 e il 30 dicembre del 2012 a 57 anni

Nomine in sanità, Liberati Carbonari, legge rispettate in istruttorie?

Morte Moreno Francesconi, Liberati e Carbonari chiedono a Giunta di chiarire

“La Giunta fornisca ulteriori chiarimenti sulla morte di Moreno Francesconi, in particolare in merito all’appalto affidato dalla società Usi alla cooperativa Athena nel 2006 all’interno del Centro multimediale (Cmm) di Terni”. È quanto chiedono in un’interrogazione a risposta scritta i consiglieri del Movimento 5 Stelle, Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari. Liberati e Carbonari ricordano di aver “già presentato due interrogazioni, la seconda delle quali ancora senza risposta (http://goo.gl/rNvSEm [1]), per richiedere chiarimenti sul decesso di Moreno Francesconi, dipendente di Athena scrl in servizio di vigilanza notturna all’interno dei locali del CMM di Terni la notte tra il 29 e il 30 dicembre 2012, e sulla regolarità dell’appalto affidato ad Athena scrl”.

Morte Moreno Francesconi

Nell’atto ispettivo i consiglieri pentastellati chiedono di sapere “se corrisponda al vero che, prima dell’appalto ad Athena, il servizio di vigilanza notturna all’interno del Cmm era effettuato dall’istituto di vigilanza privata Corpo Vigili Giurati Ternani; se corrisponda altresì al vero che l’appalto ad Athena sarebbe avvenuto nel 2006 attraverso una scrittura privata con la società Usi, a chi erano affidate l’attività di vigilanza e portierato tra il 2004 e il 2006; se Athena svolgesse l’attività di vigilanza notturna all’interno dei locali del Cmm già dal 2004; se, a seguito del decesso di Moreno Francesconi, siano stati effettuati controlli sulla regolarità dell’affidamento dell’appalto”.

Moreno Francesconi, il vigilantes morì nella notte tra il 29 e il 30 dicembre del 2012 a 57 anni, colpito da un malore mentre effettuava il turno di notte al Centro multimediale di Terni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*