Unipegaso

Aeroporto Perugia, Galgano (CI): si recuperino i 500mila euro per investirli su nuove rotte

Aeroporto Perugia, Galgano (CI): si recuperino i 500mila euro per investirli su nuove rotte
Adriana Galgano

Aeroporto Perugia, Galgano (CI): si recuperino i 500mila euro per investirli su nuove rotte

Aeroporto Perugia, abbiamo appreso ieri dall’assessore Fioroni che l’anticipo di 500mila euro è stato già versato a FlyVolare: una mossa che, eufemisticamente, possiamo definire una leggerezza. Adesso è, quindi, indispensabile recuperarli al più presto in modo che possano essere utilizzati per il piano B che, siamo certi Sase abbia, e che non esclude FlyVolare. Vorremmo, però, prima conoscere i curricula dei suoi manager per capire se la compagnia è adeguata per il rilancio dello scalo”. A dirlo Adriana Galgano, deputata di Civici e Innovatori, che torna sulla vicenda dell’aeroporto San Francesco d’Assisi.

“E’ bene che le risorse a disposizione siano investite – prosegue – per attivare rotte strategiche. In particolare, da anni si parla del collegamento con Madrid che metterebbe l’Umbria in connessione con i Paesi del Sudamerica importanti per l’incremento dei flussi turistici. Infine, molto bene l’aumento dei passeggeri all’aeroporto San Francesco d’Assisi reso noto da Sase – conclude Galgano – al quale corrisponde anche un rinnovato interesse dei media internazionali per la nostra regione. Dopo il Times, infatti, il Guardian inserisce il lago Trasimeno tra le dieci mete migliori d’Europa. Quindi, è davvero il momento di investire sul nostro aeroporto rivolgendosi a società che diano ampie garanzie di solidità”.

Proprio nella giornata odierna la Sase, la società che si occupa della gestione dell’aeroporto di Perugia, ha reso noti i dati dei flussi passeggeri relativi al periodo estivo.

I passeggeri transitati ad agostopresso l’aeroporto internazionale dell’Umbria “San Francesco d’Assisi” sono stati 31.900, con un riempimento medio dei voli sopra il 90% ed una crescita di oltre il10% rispetto al 2016.

Nel dettaglio, sono stati riscontrati incrementi su tutte le rotte già operative presso lo scalo umbro e ottimi risultati sui nuovi voli Perugia – Catania.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*