Sir Safety Conad Perugia volley batte BCC Castellana Grotte, 0 a 3 a Bari

Sir Safety Conad Perugia volley batte BCC Castellana Grotte, 0 a 3 a Bari [Foto]

 Sir Safety Conad Perugia volley batte BCC Castellana Grotte, 0 a 3 a Bari

da Simone Camardese
BARI – Sale sull’ottovolante la Sir Safety Conad Perugia! I Block Devils si impongono 0-3 a Bari contro i padroni di casa della BCC Castellana Grotte, conquistano l’ottavo successo consecutivo pieno in campionato e restano ben saldi al comando della Superlega. A dispetto di quello che diceva la classifica, ma confermando quanto asserito un po’ da tutti nei giorni precedenti in casa perugina, match equilibrato al PalaFlorio con i pugliesi di coach Tofoli che si sono confermati formazione coriacea, con individualità importanti come l’iraniano Mirzajamour (17 punti personali) e con un livello di gioco che vale molto più dei due punti finora portati a casa.

I ragazzi di Lorenzo Bernardi però si sono dimostrati un gruppo di ferro, capace di saper giocare con qualità nei momenti caldi, di sapersi unire quando è stato necessario, di tirar fuori le loro armi migliori (battuta ed attacco) nei vantaggi di primo e terzo set.

Bernardi ha lanciato dal primo punto Galassi

Bernardi ha lanciato dal primo punto Galassi al posto di Ricci, dando per il resto fiducia alla formazione tipo. Due parziali, il primo ed il terzo, decisi in volata con Lanza e l’ingresso di Della Lunga al servizio fondamentali nel primo, Leon ed Atanasijevic determinanti nel terzo. In mezzo una seconda frazione sempre in mano a Perugia capace di scavare il solco dai nove metri.

Sono Leon ed Atanasijevic i soliti mattatori nella metà campo Sir. 19 i punti del martello cubano (con 4 ace ed il 79% in attacco), 18 quelli dell’opposto serbo (con 2 ace, 1 muro ed il 71% sotto rete). Tanta la qualità assicurata da Filippo Lanza, sempre più uomo collante di questa squadra con 11 punti e giocate spettacolari sia in prima che in seconda linea, con De Cecco che ha anche usato con profitto il gioco al centro (7 i punti di Podrascanin con anche 2 ace ed 1 muro vincente).

Grande festa a fine gara per i Sirmaniaci che incuranti della distanza hanno raggiunto il PalaFlorio per essere vicini alla squadra. E grande festa per Perugia che prosegue il proprio volo in Superlega ed approccia nel migliore dei modi all’esordio in Champions League di mercoledì sera al PalaBarton contro la Dinamo Mosca. È in arrivo un’altra serata di grande volley!

IL MATCH

Bernardi lancia Galassi al centro in coppia con Podrascnin. Avvio equilibrato con il muro di Podrascanin che dà il minimo vantaggio ai bianconeri (7-8). Le due squadre provano a forza molto al servizio con Castellana che trova il break con Mirzajamour e Renan (14-12). Il turno al servizio del martello iraniano scava il solco (19-14). Due in fila di Leon e due ace di Podrascanin riportano Perugia a contatto (19-18). Maniout di Lanza e parità a quota 21.

L’ace di Leon porta avanti i Block Devils (21-22). Renan capovolge (23-22). Lanza impatta (23-23). Bernardi gioca la carta Della Lunga dai nove metri ed il numero 7 bianconero realizza l’ace che porta i suoi al set point (23-24). Renan manda il parziale ai vantaggi (24-24). Out il servizio di Zingel (24-25). Il muro di Lanza porta avanti i Block Devils (24-26).

Si riparte con il muro di Atanasijevic (0-1). Partenza lanciata di Perugia con Leon protagonista al servizio (2-8). I padroni di casa aggiunstano la fase di cambio palla, ma la Sir mantiene margine con Atanasijevic (smarcato senza muro da De Cecco) assegno da seconda linea (11-16). Due in fila di Leon (13-19). Castellana Grotte alza il muro e prova a rientrare (19-22). Atanasijevic fa girare Perugia (19-23). Out Renan e set point Sir (19-24). Al terzo tentativo chiude Lanza da posto due (21-25).

Si riparte con il punto di Podrascanin (0-1). Ace di Mirzajamour e vantaggio Castellana Grotte (4-3). Due in fila (attacco ed ace) di Lanza (6-7). Prosegue il turno al servizio di Lanza a bersaglio anche in pipe (6-9). Pipe anche per Leon (9-13). Castellana Grotte accorcia con Rena (11-13). Lanza chiude una grande diagonale lunga (11-15). I padroni di casa non mollano di un centimetro e si riportano in parità (15-15). L’attacco di Wlodarczyk manda avanti i pugliesi (16-15). Il neo entrato Rodriguez infila due ace consecutivi (20-18). Attacco di Leon e poi ace di Atanasijevic (21-21). Rodriguez chiude la diagonale da posto quattro e porta Castellana Grotte al set point (24-23). Atanasijevic annulla a manda il parziale ai vantaggi (24-24). Missile di Leon da seconda linea e match point Perugia (24-25). La chiude subito ancora l’asso cubano in pipe (24-26).

IL TABELLINO

BCC CASTELLANA GROTTE – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 0-3

Parziali: 24-26, 21-25, 24-26

BCC CASTELLANA GROTTE: Falaschi 3, Renan 10, De Togni 1, Zingel 1, Mirzajamour 17, Wlodarczyk 6, Cavaccini (libero), Scopelliti, Rodriguez 6, Quartarone. N.e.: Pace (libero), Kruzhkov, Agrusti, Kovac. All. Tolofi, vice all. Barbone.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco, Atanasijevic 18, Podrascanin 7, Galassi 3, Leon 19, Lanza 11, Colaci (libero), Seif, Della Lunga 1, Ricci. N.e.: Hoogendoorn, Piccinelli (libero). All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Giuliano Venturi – Marco Braico

LE CIFRE – CASTELLANA GROTTE: 15 b.s., 6 ace, 42% ric. pos., 23% ric. prf., 52% att., 4 muri. PERUGIA: 18 b.s., 10 ace, 46% ric. pos., 21% ric. prf., 65% att., 3 muri.

Eventi in Umbria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*