In Farmacia prevenzione sulla Maculopatia, la vista ‘va messa a fuoco’

In Farmacia prevenzione sulla Maculopatia, la vista ‘va messa a fuoco’

In Farmacia prevenzione sulla Maculopatia, la vista ‘va messa a fuoco’

‘Maculopatia, mettiamo a fuoco il problema insieme’. Lo slogan coniato appositamente per la nuova campagna protagonista nelle farmacie umbre aderenti, in programma dal 18 al 23 novembre 2019, renda subito chiara l’idea. La salute degli occhi è fondamentale, specialmente nei potenziali pazienti con oltre 55 anni visto che la Degenerazione Maculare Senile (DMS) può presentarsi già a 50 anni e la sua incidenza aumenta al crescere dell’età; non solo, in Italia colpisce circa il 2% della popolazione con circa 63 mila nuovi casi riscontrati all’anno.

La macula infatti è la porzione centrale della retina, tessuto fotosensibile in grado di convertire gli stimoli luminosi (immagini) in impulsi elettrici trasmessi poi dalle fibre nervose (nervo ottico) al cervello. La regione maculare rappresenta l’area nobile della retina preposta alla visione distinta. E questa importantissima parte dell’occhio può però andare incontro a problemi degenerativi che ne compromettono in maniera importante la funzione.

Per questo la campagna di informazione, sensibilizzazione, screening e prevenzione ‘Farmacia Amica della Vista – Umbria 2019’, promossa da Federfarma Umbria, Associazione Gli Amici della Vista, Farma Service Centro Italia Srl e Novartis, realizzata con il patrocinio di Regione Umbria, Usl Umbria1, FIMMG Umbria e SUMG (Scuola Umbra di Medicina Generale), intende intercettare potenziali pazienti dai 55 anni e oltre per supportarli nella compilazione di un questionario anonimo di valutazione della consapevolezza sulla patologia e successivamente sottoporre l’utente al Test di Amsler, una griglia che consente di apprezzare difetti del campo visivo centrale e di distorsione.

I farmacisti, in vista della campagna sulla Maculopatia, sono stati formati attraverso un corso ECM dal titolo ‘Il ruolo del farmacista in oftalmologia’, svolto in due sessioni a Perugia e Terni, che ha visto la partecipazione del prof. Carlo Cagini Direttore della Clinica Oculistica dell’Università degli Studi di Perugia e del dr. Enrico Poddi Primario Struttura Complessa di Oculistica del Santa Maria di Terni.

Nell’ottica della ‘Farmacia dei Servizi’, con questi fondamentali presidi sanitari del territorio che intendono incrementare la qualità e la quantità dei servizi a disposizione dei cittadini, la nuova campagna ‘Farmacia Amica della Vista’ vuole mettere a fuoco una questione senza dubbio rilevante per la salute.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
26 − 9 =