Covid 19, positivi, 9 ragazzi e due operatori struttura interna Serafico Assisi

L’attività di screening preventiva si è rivelata fondamentale per intervenire precocemente nell’individuazione di casi asintomatici

 
Chiama o scrivi in redazione


Covid 19, positivi, 9 ragazzi e due operatori struttura interna Serafico Assisi


A seguito dell’attività di screening con tampone molecolare eseguito per l’identificazione precoce di eventuali casi Covid-19, sono risultati positivi 9 ragazzi e due operatori di una stessa residenza. Tutti i positivi sono asintomatici e stanno bene. La residenza interessata non è di quelle all’interno della struttura principale, ma è situata all’interno del parco sensoriale ed è del tutto autonoma.
  • L’attività di screening eseguita  già su tutto il personale delle 6 residenze e sul personale del centro semiresidenziale e ambulatoriale del Serafico non ha evidenziato attualmente altri casi positivi.

Dal mese di febbraio è stato assegnato del personale dedicato a ciascuna residenza (fisioterapisti, OSS, educatori e personale di pulizia), e sono state completamente isolate le attività rivolte verse gli esterni da quelle rivolte agli interni, al fine di evitare eventuali diffusioni del virus in una comunità che tra dipendenti e utenti conta quasi 300 persone.
L’attività di screening preventiva si è rivelata fondamentale per intervenire precocemente nell’individuazione di casi asintomatici che altrimenti non sarebbero stati identificati.
Siamo in contatto con tutte le famiglie dei ragazzi e con la Asl che monitora costantemente la situazione.
Siamo certi che con la professionalità e la determinazione di tutti gli operatori e l’affetto della Comunità che non ci è mai venuto meno supereremo anche questa prova.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*