Cardinale Gualtiero Bassetti: «Una città senza muri»

 
Chiama o scrivi in redazione


Presidente Cei, Gualtiero Bassetti, dona scarpe a senza dimora

Cardinale Gualtiero Bassetti: «Una città senza muri»

Gualtiero Bassetti, cardinale e presidente della Cei ieri ha mandato dei chiari messaggi ai politici. Lo ha fatto prima durante un’intervista al Corciano Festival e poi durante l’omelia di ieri, in occasione delle celebrazioni di San Lorenzo.

Bassetti ha ribadito che «le navi vanno accolte nei porti perché non si può lasciare morire la gente in mare. Non devono venire prima gli italiani – precisa – ma deve venire prima chi ha bisogno».

Il Cardinale ha parlato anche della politica e del governo nazionale e in particolare ha detto: «Il Governo, di qualunque colore sia, deve nascere su un progetto, su punti concreti non su un contratto».

Il cardinale durante l’omelia ha spiegato che alla «luce di questi insegnamenti, dopo 10 anni di ministero episcopale fra voi carissimi fratelli e sorelle, quali sono, oggi, i miei pensieri? Come prima cosa sento di dovervi dire, ancora una volta, amate questa nostra città, siate perciò costruttivi, comunicando, nonostante tutto, gioiosa speranza, edificando insieme una comunità in cui regni la pace. Una pace costruttiva, capace di suscitare amicizia, una pace che rianimi i cuori e risvegli intelligenza e buona volontà. Bisogna ricreare un clima che porti fiducia e che ci solleciti a lavorare insieme, per costruire una città solida e compatta, senza bisogno di mura o peggio di muri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*