Visita specialistica e lista d’attesa, consigliere comunale passa avanti a tutti

 
Chiama o scrivi in redazione


Visita specialistica e lista d’attesa, consigliere comunale passa avanti a tutti

Depositata stamattina un’interrogazione a firma del capogruppo del Partito Democratico a Palazzo dei Priori Sarah Bistocchi avente ad oggetto “Visita specialistica di un rappresentante del Consiglio comunale presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. Richiesta di chiarimenti in merito al superamento della lista di attesa”. Si legge infatti, da un quotidiano locale di lunedì 15 giugno, la notizia per cui un rappresentante del Consiglio comunale di Perugia sarebbe “passato avanti a tutti in una visita ortopedica”.

Ci risulta che tale rappresentante del Consiglio comunale sarebbe riuscito ad ottenere, nella stessa giornata, richiesta per visita specialistica e visita stessa, in un reparto internistico dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia Tale notizia, se confutata, risulterebbe particolarmente grave soprattutto in questo periodo emergenziale, in cui per chiunque, per ottenere una visita, vi sono tempi di attesa almeno di 30 giorni.

Non si comprende il motivo per cui proprio chi, rappresentando la città, dovrebbe dare il buon esempio ai propri cittadini, decide invece di scavalcarli e passare loro avanti nelle file d’attesa.

Si interroga perciò il Sindaco Romizi, primo cittadino ma anche primo consigliere comunale, sulla veridicità della notizia apparsa sulla stampa lo scorso 15 giugno, per cui un rappresentante del Consiglio comunale di Perugia sarebbe riuscito ad ottenere, nella stessa giornata, richiesta per visita specialistica e visita stessa, in un reparto internistico dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia; ma soprattutto sull’identità di tale rappresentante delle Istituzioni cittadine, chiamato a dare il buon esempio ai propri concittadini, e non a ledere i loro diritti di pazienti.

da Sarah Bistocchi (consigliere comunale PD)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*