Stefano Bandecchi, dal calcio alla politica per guidare Terni 

E il risultato delle urne è stato in qualche modo sorprendente

Stefano Bandecchi, dal calcio alla politica per guidare Terni 

Stefano Bandecchi, dal calcio alla politica per guidare Terni

A Terni Stefano Bandecchi è arrivato come presidente della Ternana calcio e forse nessuno avrebbe pensato che un giorno sarebbe sceso in politica. Già alla guida dell’Ateneo Niccolò Cusano ha invece deciso di candidarsi sindaco della città con quell’Alternativa popolare della quale è coordinatore nazionale. E il risultato delle urne è stato in qualche modo sorprendente. Sarà infatti proprio Bandecchi a contendere la carica di sindaco di Terni a Orlando Masselli, candidato del centrodestra (coalizione alla guida della città umbra negli ultimi cinque anni).

E’ infatti arrivato al ballottaggio superando il Partito democratico e il Movimento 5 stelle. “Se crederete in questo progetto, noi siamo pronti a governare” ha annunciato Bandecchi il giorno dopo lo spoglio. Quello che si profila nei prossimi giorni sembra essere perciò un confronto sul dualismo politica-antipolitica.

“La differenza è fra chi sa amministrare, lo ha già fatto con ottimi risultati, e chi racconta le favole” è stata la stoccata lanciata da Masselli senza comunque fare nomi. “Qualcuno parla di noi come dell’antipolitica ma forse l’errore grande è non considerarci come la ‘politica alta’, contro la politica ‘bassa'” è l’indiretta replica, anche in questo caso senza riferimenti personali, di Bandecchi attraverso un video su Instagram.

Video tra quelli finora utilizzati soprattutto per guidare la Ternana, senza risparmiare critiche alla squadra o ai tifosi con i quali ultimamente si è scontrato in maniera accesa. Per il Bandecchi politico “la battaglia non è ancora finita ma è solo all’inizio”. “Noi abbiamo progetti, idee, ragioniamo come statisti e non come politici della poltrona” ha rivendicato.

“Vogliamo far diventare la città un punto di riferimento non solo per l’Umbria, ma per l’intera Nazione” ha quindi annunciato Bandecchi. Che ha poi sottolineato come il suo programma sia un “impegno concreto preso con tutti i cittadini ternani”.

“Essere giunto al ballottaggio – ha affermato ancora – è un traguardo importante non solo per me e per il mio partito Alternativa popolare, ma per tutti coloro che hanno creduto nel mio progetto per questa meravigliosa città. A Terni voglio portare più sicurezza e maggiori investimenti nell’istruzione. Voglio rilanciare l’industria con impatto ambientale minimale ed esaltare la vocazione turistica culturale della città sfruttando le peculiarità”./(di Claudio Sebastiani e Fabio Toni)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*