Sanità, Squarta, ricavi giganteschi per le aziende sanitarie

Scuole, Marco Squarta, "Solo una su tre è accessibile ai disabili”

Sanità, Squarta, ricavi giganteschi per le aziende sanitarie “La Giunta regionale presenti in Aula un report sull’attività in intramoenia effettuata dai medici dipendenti del sistema sanitario pubblico, affinché sia possibile conoscere il quadro complessivo dell’attività svolta dai professionisti delle aziende sanitarie umbre”. Lo chiede, con una interrogazione di cui annuncia la presentazione, il consigliere Marco Squarta (Fratelli d’Italia – portavoce opposizione centrodestra). “Questo atto ispettivo – spiega il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia – punta a comprendere a quanto ammonta l’incasso delle aziende sanitarie. Anche perché i guadagni per i medici impegnati nelle visite sono davvero poca cosa in confronto.

Alla Giunta chiedo di trasmettere l’ammontare dei ricavi per le strutture pubbliche insieme al numero di esami svolti per avere un quadro dettagliato sul funzionamento dell’intramoenia in Umbria. L’obiettivo dell’interrogazione – evidenzia Squarta – è come al solito legato all’abbattimento delle liste d’attesa in Umbria: conoscere come vengono distribuite le ore per l’attività istituzionale e quella privata è un passaggio necessario per ridimensionare il problema”.

Marco Squarta aggiunge infine che “l’attività di intramoenia fa guadagnare molto all’azienda sanitaria, con ricarichi pesanti per le tasche dei pazienti, che non potendo fare altrimenti sono obbligati ad usufruire delle prestazioni in intramoenia, ma fin troppo scarsi per i medici che durante le visite mettono a disposizione la loro professionalità”.

correlati

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
8 × 1 =