Bando periferie Fontivegge, Pd chiede a sindaco Romizi, esci dal silenzio

Perugia, superano quota 1.000 le firme per Fontivegge!

Bando periferie Fontivegge, Pd chiede a sindaco Romizi, esci dal silenzio La sospensione del Bando Periferie, con il quale il Governo Renzi aveva previsto di incentivare la riqualificazione urbana attraverso lo stanziamento di fondi pari a circa 4 miliardi di euro, è una scelta politica grave e precisa del Governo Salvini-Di Maio che potrebbe portare alla sua cancellazione. Per evitare che questo accada abbiamo chiesto ai parlamentari del Partito Democratico un impegno ad intervenire, in sede di passaggio alla Camera, per apportare le correzioni necessarie, perché non si perdano i finanziamenti attesi e allo stesso tempo non si impedisca di liberare risorse da destinare ai Comuni, tra cui quello di Perugia relativo al quartiere di Fontivegge.

Purtroppo gli emendamenti presentati dal Partito Democratico, che riguardavano anche la città di Perugia, per il ripristino delle risorse per il Piano Periferie sono stati bocciati e quasi sicuramente il Governo è intenzionato a porre la fiducia per impedire la discussione parlamentare.

Su questo tema le evanescenti rassicurazioni fatte dal premier Conte al presidente dell’ANCI non sono di conforto, visto che si tolgono finanziamenti già disponibili per i Comuni con la promessa di reinserirli nell’arco di tre anni, rischiando di far partire progetti di riqualificazione che, nel caso non venissero interamente finanziati, rappresenterebbero un’ulteriore fonte di degrado e di spesa pubblica improduttiva nelle periferie cittadine.

Nonostante i fatti delle ultime ore, inoltre, non ci sono garanzie per la città di Perugia, su cui è calato ancora una volta il silenzio del Sindaco Romizi, nonostante ci siano in ballo le sorti di un quartiere complesso come quello di Fontivegge, su cui tanto chi governa si era speso in campagna elettorale.

Alla luce di quanto sta accadendo a Roma e alla passività del Sindaco di Perugia, sempre più ostaggio della Lega, il Gruppo del Partito Democratico ha redatto un ordine del giorno che verrà presentato domani in una conferenza stampa, che si terrà alle ore 11.00 presso la sede del Partito Democratico in via Bonazzi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*