Sabato 30 maggio riapre Città della Domenica, primo parco divertimenti

 
Chiama o scrivi in redazione


Sabato 30 maggio riapre Città della Domenica, primo parco divertimenti
In carrozza alla Città della domenica

Sabato 30 maggio riapre Città della Domenica, primo parco divertimenti

Sabato 30 maggio riapre Città della Domenica. La storica attrazione, primo parco divertimenti costruito in Italia, aprirà i battenti alle 11 in modalità parco naturale-faunistico, alla presenza di Michele Fioroni, assessore allo Sviluppo economico della Regione Umbria, e Leonardo Varasano, assessore alla cultura del Comune di Perugia.

Dopo lo stop imposto dalla pandemia, le famiglie potranno tornare in tutta sicurezza a visitare i 40 ettari del parco e osservare gli animali e i numerosi cuccioli, tra cui gli ultimi nati di ‘bue dei watussi’. Inoltre, domenica 31 maggio riaprirà il Rettilario e il Percorso evolutivo.

“In attesa di poter ripartire con tutte le nostre attrazioni e animazioni – ha dichiarato il direttore del parco, Alessandro Guidi –, abbiamo creato una nuova mappa per far conoscere meglio la flora e la fauna del parco. Ai bambini verrà data una missione esplorativa da svolgere durante la visita e, se riusciranno a portarla a termine, otterranno il diploma di ‘esperto esploratore della natura’. All’interno del Parco, poi, sarà possibile consumare pasti e usufruire dei servizi bar. Inoltre, per gratificare i nostri visitatori, eccezionalmente le visite al Rettilario e al Percorso evolutivo saranno gratuite il 31 maggio, l’1 e il 2 giugno”.

Si conferma infine, l’iniziativa intrapresa in collaborazione con il Comune di Perugia: acquistando il biglietto d’ingresso al parco, questo varrà come abbonamento per l’intera stagione 2020.

 

Rossana Furfaro

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*