Festa delle Acque, da 28 giugno due fine settimana a Piediluco a festeggiare il Solstizio d’Estate

Festa delle Acque, a Piediluco si festeggia il Solstizio d’Estate

Festa delle Acque, due fine settimana a Piediluco a festeggiare il Solstizio d’Estate

Sulle sponde del lago di Piediluco 2 fine settimana, 7 giorni per festeggiare il Solstizio d’Estate. Tra tradizione e novità, torna l’appuntamento annuale con la Festa delle Acque. Da venerdì 28 a domenica 30 giugno e da giovedì 4 a domenica 7 luglio musica, cibo, arte, sport ed eventi ludici animeranno Piediluco in occasione della storica “Festa delle AcqueIn fermento la Pro loco del paese, in questi giorni nel pieno dei preparativi per festeggiare il Solstizio d’Estate con numerosi e variegati eventi, frutto di una rete in continua crescita, costruita nel tempo con dedizione, volontà e impegno.

Nata per dare il benvenuto all’Estate, anche quest’anno la Festa delle Acque festeggia il Solstizio con vivacità, socialità ed energia, coniugando agilmente le tradizioni alle accattivanti novità. Fitto è il numero degli eventi in programma; di rilievo il nome dei loro protagonisti e le collaborazioni che ne sono alla base. Sono l’arte e la musica a segnare l’inizio della Festa, con l’inaugurazione della mostra fotografica di Lucia De Luise, a cura di Dario Della Vecchia del Circolo G. Sadoul, “Rito. Tradizione.

Festa” nell’Auditorium S. Maria del Colle, in collaborazione con il Comune di Ischia, il cui Sindaco sarà presente all’incontro fissato per sabato 6 luglio sul tema “Il teatro sull’acqua” – un’occasione per conoscere più da vicino la Festa a Mare agli Scogli di Sant’Anna di Ischia, la Festa delle Acque e la simile tradizione che li rende unici nel loro genere – e il folk-rock di Enrico Capuano in Tammurriatarock sulla Terrazza Miralago. Il tutto il 28 giugno a partire dalle 18.00. Con Mishima la stessa Terrazza sarà anche la pista da ballo degli Swing Pistols il 30 giugno e il palco degli G-Fast Freaks Orkestar, il 4 luglio, e dei Barabba, il 5 luglio. In collaborazione con l’Associazione Corsa all’Anello Narni poi, questi giorni, che pongono sotto i riflettori Piediluco e l’Umbria meridionale, avranno anche un tocco storico.

Il 29 giugno infatti, mentre nelle vie del paese i figuranti e i musici del corteo, alle 21.00, faranno tornare in vita i riti con cui i piedilucani omaggiavano il sole, alle 23.00, in Piazza Bonanni, gli Arcieri Storici torneranno ad accendere il falò del Solstizio con le loro frecce di fuoco. Non mancheranno inoltre gli eventi sportivi, come le escursioni all’Eremo della Madonna dello Scoglio e alle miniere di Buonacquisto con la Guida ambientale Alessio Sugoni e la corsa non competitiva in collaborazione con Avis “Corrilago”, giunta alla sesta edizione. A coronare il tutto, il cibo! Due in particolare i fiori all’occhiello: “Il chiosco sul lago” della Pro loco di Piediluco e lo “Street food in riva al lago” con FEED‘N’FOOD di BEN srl di Bologna.

Questi sono solo alcuni degli appuntamenti in agenda previsti dalla Pro loco di Piediluco per la Festa delle Acque 2019, che, in uno snodarsi di eventi musicali, artistici, storici, sportivi e ludici, di concorsi e di sfilate, compresa la storica Sfilata delle Barche Allegoriche, seguita dal tradizionale Spettacolo Pirotecnico sul lago – il 6 luglio, a partire dalle 21.00 – concluderà i festeggiamenti del Solstizio domenica 7 alle 22.00, sulla Terrazza Miralago, con il concerto di “I principi del Galles”.

La Festa delle Acque 2019 è organizzata dalla Pro loco di Piediluco con il patrocinio di Provincia di TerniComune di Terni e il contributo di Regione UmbriaCamera di Commercio di TerniFondazione CaritErg.

Commenta per primo

Rispondi