Città della Domenica, nuovo weekend tra adventure game e area fiabe

 
Chiama o scrivi in redazione


Città della Domenica, nuovo weekend tra adventure game e area fiabe

Un altro weekend all’insegna delle attività all’aperto è pronto a prendere il via alla Città della Domenica. Da poco, infatti, sono attive due nuove attrazioni pensate non solo per i bambini ma per il divertimento di tutta la famiglia: Adventure game, a metà strada tra la caccia al tesoro e il gioco di ruolo alla conquista della gemma del cuore e l’area fiabe, riaperta dopo il restyling firmato dall’artista Kiril Cholakov in cui andare alla scoperta delle storie di Pinocchio, Biancaneve e i sette nani e Cappuccetto Rosso attraverso personaggi e suggestive ambientazioni.

In Adventure game i partecipanti, che si trasformeranno negli eroi della storia, dovranno muoversi su un percorso a tappe con l’aiuto di una mappa e di tre personaggi, custodi di altrettante gemme da collezionare, che aiuteranno i giocatori a procedere raccontando storie e proponendo prove da superare.

Solo a questo punto si potrà affrontare e sconfiggere lo stregone Antares ottenendo la gemma del cuore. Il gioco è attivo i sabati e le domeniche di agosto e settembre dalle 10, con la possibilità di incontrare i personaggi dalle 10.30 alle 14 e affrontare Antares per l’ultima volta alle 15. Chi non riuscirà a ultimare il gioco potrà finire l’avventura tornando al parco e ricominciando da dove ha interrotto. Per partecipare non è necessaria la prenotazione.

Per chi ama la magia delle storie intramontabili è poi immancabile una visita all’area fiabe appena riaperta, dopo il lavoro dall’artista Kiril Cholakov. Le statue dei personaggi sono realizzate ex novo, delle vere e proprie opere d’autore, progettate e poi scolpite e dipinte a mano. Completamente nuove poi le scenografie delle casette curate nei dettagli, dagli allestimenti alla scelta delle luci e degli elementi chiave delle scene.

Quel che è stato mantenuto invece sono la struttura e i materiali originali delle casette costruite negli anni ‘60: cinque quelle della storia di Pinocchio, che rappresentano altrettante scene della storia, a cui si aggiungono la casa di Cappuccetto Rosso e quella di Biancaneve e i sette nani. Lungo il percorso ci sono dei grandi libri su cui i genitori insieme ai piccoli possono divertirsi a leggere la storia immersi in un contesto che gli permetterà di sentirsi tutti un po’ bambini dentro la fiaba.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*