A Deruta apre il parco commerciale ‘Dalla Rena’

Il taglio del nastro
Il taglio del nastro

Una superficie di 20mila metri quadrati con 72 nuovi occupati giovani e del territorio – Al suo interno un Conad Superstore e altre sette nuove attività

(umbriajournal.com by Avi News) – Deruta, 6 mar. – Il territorio di Deruta allarga la sua proposta commerciale grazie alla nascita del nuovo Life&Shopping ‘Dalla Rena’, che si compone di otto nuove attività, tra cui un Conad Superstore, e aprirà le porte alla clientela mercoledì 7 marzo.

Il parco commerciale, che è stato inaugurato martedì 6 marzo, permetterà alla cittadinanza di usufruire di molte novità inserendosi però nel solco della tradizione territoriale. Lo dice anche la scelta del nome che deriva da una delle tante incisioni prodotte da corsi d’acqua, il Fosso della Rena, entro le quali vi sono i depositi limo-argillosi che forniscono la materia prima per le famose ceramiche di Deruta.

Anche nella gestione novità e tradizione si sono fuse. La nuova società, QUGA, che gestirà il Superstore, infatti, è composta dai soci di altre due società, Quadrifoglio e G.A.N., che da molti anni operano con diversi punti vendita tra Deruta e le zone circostanti e che quindi garantiscono un forte radicamento nel territorio. Al taglio del nastro hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco di Deruta Michele Toniaccini, la dirigenza di PAC 2000A Conad con il suo direttore generale Danilo Toppetti e i soci della nuova società.

“Un importante momento per la nostra collettività – ha commentato il sindaco Toniaccini –. Uno spazio ubicato in un luogo particolarmente strategico del territorio comunale, a pochi passi dalla E45. Un luogo importante che va ad arricchire il tessuto economico e produttivo del nostro comune che con le sue molteplici attività porterà posti di lavoro consistenti. L’apertura di un centro commerciale in un momento di crisi come questo è un segnale di grande ambizione. Ringrazio tutti gli operatori economici che hanno investito in questo luogo, facendo un grande in bocca al lupo soprattutto ai giovani imprenditori che si sono messi in gioco”.

Il nuovo Superstore di 1.450 metri quadrati di vendita, sui circa 2mila totali, occupa 40 nuovi addetti, molti dei quali under 30 alla prima esperienza lavorativa. Anche nella scelta del personale, salvaguardando i profili professionali necessari, la territorialità ha assunto un carattere preponderante. La scelta è ricaduta, infatti, su persone del territorio di Deruta e dintorni. Il punto vendita, come nella filosofia di Conad, dedica ampio spazio al settore del fresco e ha al suo interno un laboratorio di pasticceria e uno di cucina con prodotti di produzione propria. Oltre ai banchi macelleria e gastronomia, poi, il reparto pescheria propone l’innovativa friggitoria per la preparazione di piatti caldi.

“Apriamo un’altra attività in Umbria – hanno commentato da PAC 2000A Conad – che rientra negli investimenti per lo sviluppo del territorio regionale. Vogliamo che tutti, nella nostra regione, possano usufruire delle politiche commerciali di Conad che garantiscono risparmi e qualità”.

Il parco commerciale ‘Dalla Rena’, ideato e realizzato dal gruppo Vitali di Deruta, impresa di costruzione generali che opera in Umbria e Toscana da oltre 40 anni, dispone di 297 posti auto tra coperti e scoperti, si sviluppa su area complessiva di circa 20mila metri quadrati di superficiedisposta su due piani ed è stato concepito in un’ottica green. La struttura che ha la classificazione energetica A4, dispone, infatti, di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica per 100KW e l’illuminazione esterna è fatta da lampade led a basso consumo.

Sono state, inoltre, messe a dimora 400 piante che sono irrigate da un impianto automatico a goccia che attinge da cisterne per il recupero di acque piovane. Oltre al Conad Superstore, il parco commerciale ospita un negozio di casalinghi, due di abbigliamento, un bar pasticceria, un punto vendita per la bellezza del corpo e la pulizia della casa con parafarmacia, una palestra e un parrucchiere con salone di estetica. Attività che occupano complessivamente altre 32 persone.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*