Tenta il suicidio, salvata in extremis, accade ad Assisi

 
Chiama o scrivi in redazione


Tenta il suicidio, salvata in extremis, accade ad Assisi

Tenta il suicidio, salvata in extremis, accade ad Assisi

Aiuto, aiuto, aiuto! Le sue urla si sentivano in tutto lo stabile e i vicini preoccupati hanno dato l’allarme. Una ragazza straniera è stata salvata in extremis dai sanitari del 118. E’ accaduto a Santa Maria degli Angeli intorno alla mezzanotte di oggi. Una giovane donna – da quanto appreso – avrebbe tentato il suicidio prendendo alcuni psicofarmaci, ma si è sentita male e ha cominciato a urlare usando tutte le sue forze. Le urla hanno allarmato tutti fino a quando qualcuno non ha chiamato i soccorsi.

Sul posto sono arrivati prima i carabinieri di Assisi che capito la gravità hanno chiamato i vigili del fuoco. Arrivati sul luogo sono entrati dentro l’abitazione sfondando una porta finestra. I soccorritori l’hanno trovata a terra priva di sensi. Accanto a lei i farmaci che ha aveva utilizzato. Il 118, che è intervenuto su richiesta della centrale unica del Santa Maria della Misericordia di Perugia, ha poi trasportato la donna in codice giallo all’ospedale di Perugia. Le sue condizioni, al momento, non sarebbero gravi, ma se non fosse stato per i vicini di casa avrebbe rischiato la vita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*