Coronavirus, riduzione pensioni Inps? E’ fake news, fate attenzione!

 
Chiama o scrivi in redazione


Coronavirus, riduzione pensioni Inps? E’ fake news, fate attenzione!

di Morena Zingales
Un documento con falsa carta intestata dell’Inps gira tra le chat dei social, comunica “che a seguito del protrarsi dell’attuale situazione di emergenza, il pagamento delle pensioni per il mese di Aprile avverrà in forma ridotta del 50%, per poi essere recuperato integralmente nel mese di Agosto”.

Si tratta di una fake news! Quando lo abbiamo ricevuto è stata nostra premura contattare l’INPS per chiedere notizie in merito. La risposta da parte dell’Ente, tramite il suo ufficio stampa è stata: “Assolutamente FAKE! La invito sempre a fare una verifica, così come ha fatto oggi, o scrivendoci o attraverso il nostro sito istituzionale. La ringraziamo molto per la collaborazione e per la serietà dimostrata. Cordiali saluti”.

Quindi state tranquilli, nessuno toccherà la vostra pensione in un momento difficile per l’Italia tutta. Purtroppo c’è sempre qualcuno che si attrezza a fare del male, in questo caso agli anziani, creando inutili allarmismi, preoccupazioni e ansie, più di quanto ne stiamo vivendo. La stupidità umana non ha limite e, purtroppo, sono tanti i messaggi falsi che girano da una chat all’altra, creando delle stupidissime catene di sant’antonio, da non prendere in considerazione.

Noi giornalisti, accusati più volte di fare allarmismo, insultati e chiamati terroristi, stampa becera e chi più ne ha più ne metta, siamo qui a riportare la verità dei fatti. Attraverso i nostri canali vogliamo riportare una notizia “sana e non distorta” che in un momento come questo spesso a mancare a causa del proliferare di profili fake sui social. I canali e le fonti ufficiali rimangano sempre i punti di riferimento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*