Controllore e capotreno presi a calci e pugni sul treno

 
Chiama o scrivi in redazione


Tratta ferroviaria Foligno Firenze, sindaco Mismetti, va velocizzata

Controllore e capotreno presi a calci e pugni sul treno. Controllore e capotreno aggrediti sul treno. E’ successo alla stazione di Assisi intorno alle 6 di ieri mattina. Sul Tacito Terni-Milano un giovane di origine nordafricana sprovvisto di biglietto si è scagliato contro i due operatori che lo stavano invitando a scendere dal convoglio. Calci e pugni a carico del personale operante davanti ai passeggeri dell’Intercity per Firenze.

Il controllore ha chiesto il titolo di viaggio, il giovane che non ne era munito è stato invitato ad abbandonare il treno scendendo alla stazione di Assisi. Il viaggiatore inizialmente si è mostrato collaborativo poi invece ha reagito e si è scagliato contro l’operatore e il collega capotreno. Sul posto è stato richiesto l’intervento dei carabinieri che hanno fermato e arrestato l’aggressore. I dipendenti di Trenitalia sono stati visitati e medicati al pronto soccorso per lesioni alle mani e alle braccia giudicate guaribili in qualche giorno.

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*