Cerca di scassinare le auto, succede a Bastia Umbra, bloccato da Polizia

Dipendente infedele ruba dove lavora denunciato dalla Polizia di Stato

Cerca di scassinare le auto, succede a Bastia Umbra, bloccato da Polizia

Nella mattinata, giungeva al 113 una richiesta di intervento, riguardo alla presenza di un giovane che stava tentando di aprire alcune autovetture, parcheggiate lungo una via del Comune Bastia Umbra. L’operatore del Commissariato Assisi, mantenendo sempre in linea il richiedente, riusciva a segnalare agli Agenti il percorso compiuto dal giovane che, alla vista dei poliziotti, si dileguava nelle strade limitrofe nascondendosi tra le case.

Nonostante il giovane si fosse nascosto nel giardino di un’abitazione, non riusciva a sfuggire ai poliziotti i quali, dapprima lo facevano uscire allo scoperto e poi, dopo un breve inseguimento, lo bloccavano.

Gli operatori tornavano sul luogo del tentato furto, constatando l’effettiva apertura di un’auto ed i segni di un precedente ingresso di qualcuno che aveva rovistato all’interno della stessa. Il giovane veniva sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di arnesi atti allo scasso e di diversi oggetti dei quali non riusciva a giustificarne il possesso, tra cui un paio di occhiali da sole griffati.

Condotto presso gli Uffici del Commissariato per essere sottoposto a fotosegnalamento, il giovane risultava avere 18 anni e già noto alle forze dell’ordine.

Il ragazzo veniva denunciato in stato di libertà per il reato di tentato furto aggravato, porto ingiustificato di oggetti atti allo scasso e ricettazione.  Polizia di Stato

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Solve : *
30 ⁄ 15 =