Arresto a Fontivegge, senza tregua la lotta allo spaccio di droga

 
Chiama o scrivi in redazione


Arresto a Fontivegge, senza tregua la lotta allo spaccio di droga

Arresto a Fontivegge, senza tregua la lotta allo spaccio di droga

Un tunisino di 53 anni, già noto alle cronache criminali di Perugia, è stato arrestato nei pressi della stazione di Fontivegge. A far scattare le manette ai polsi gli agenti della polizia del Reparto Prevenzione Crimine Umbria – Marche.

L’africano, che era stato visto parlottare con altri due soggetti poi fuggiti, è stato trovato in possesso di 8 involucri di cellophane con all’interno eroina e cocaina. Alla fine il quantitativo avrebbe permesso al presunto spacciatore di smerciare sul mercato perugino circa 14 dosi di stupefacente.

La droga era all’interno del marsupio che il magrebino portava con sé. L’uomo aveva anche 170 euro in contati, probabile provento della attività di spaccio.

Droga e soldi sono stati sequestrati e il tunisino è stato arrestato. Misura, per altro convalidata questa mattina, durante il processo celebrato con il rito direttissimo.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*