Trasporto illecito di cuccioli, oltre 12 ore di viaggio dentro ad un furgone

Cuccioli  privi delle dovute vaccinazioni e dei controlli sanitari  richiesti per l’ingresso in Italia

 
Chiama o scrivi in redazione


Trasporto illecito di cuccioli, oltre 12 ore di viaggio dentro ad un furgone

Trasporto illecito di cuccioli, oltre 12 ore di viaggio dentro ad un furgone

Rischia la pena di reclusione fino a due anni e, sulla base delle contestazioni relative a 11 violazioni amministrative una sanzione di 7.333 euro, la titolare della ditta che è stata individuata dai Carabinieri Forestali di Terni. I militari avevano avviato dei controlli finalizzati al contrasto  del traffico illecito di cuccioli che venivano trasportati senza il rispetto delle normative nel campo del  benessere degli animali.

Tutto ha avuto avvio con il  controllo di un furgone adibito a trasporto di cani,  di proprietà di una società di Sondrio. All’interno del mezzo erano rinchiusi 13 cani,  alcuni dei quali   provenienti dall’estero e destinati  in varie località del sud-Italia.

Da un primo esame  della documentazione e delle condizioni  di salute degli animali, accertate anche con l’aiuto di medici veterinari della USL di Terni,  tutto sembrava in regola  ma i militari  insospettiti  da alcuni documenti  hanno svolto altri  approfondimenti. E da questi accertamenti sono emerse  numerose altre irregolarità.

Tra queste l’assenza dell’autorizzazione sanitaria del mezzo di  trasporto, adibito alle lunghe distanze – oltre 12 ore comunicano i Carabinieri Forestali di Terni -;  cuccioli  privi delle dovute vaccinazioni e dei controlli sanitari  richiesti per l’ingresso in Italia .

La responsabile delle violazioni accertate  è stata, appunto, denunciata penalmente. Rischia la pena di reclusione fino a due anni;  inoltre   sono state contestate ben 11 violazioni amministrative per un ammontare complessivo di € 7.333,00.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*